Carlo Ancelotti torna in Italia dopo nove anni e lo fa sulla panchina del Napoli, subito atteso da un duro debutto in campionato sul campo della Lazio. L’ex tecnico di Chelsea e Real Madrid, tra le altre, probabilmente sceglierà di non inserire alcun nuovo acquisto nell’undici titolare, ad eccezione del portiere.

Ci sarà Karnezis tra i pali, con Meret ancora out per infortunio e Ospina ancora non ufficializzato e quindi non convocato per la trasferta all’Olimpico. La linea difensiva sarà quindi composta da Hysaj, Albiol, Koulibaly e Rui mentre le prime novità si vedranno a centrocampo.

Hamsik, infatti, è spostato in cabina di regia e vince il primo ballottaggio con Diawara. Allan ad oggi è insostituibile e partirà titolare sul centro-destra, con Zielinski avvantaggiato su Fabian Ruiz sul versante opposto.

Più dubbi in attacco, dove Callejon – ad esempio – dovrebbe spuntarla su Verdi. Pochi dubbi sulla presenza di Milik nel ruolo di centravanti, a sinistra Insigne è favorito su Mertens che quest’anno dovrebbe tornare ad essere schierato con una certa costanza sulla fascia.

In casa Lazio sono out per squalifica i vari Lucas Leiva, Lulic e Patric, mentre Berisha e Lukaku sono out per infortunio. Attesi al debutto Badelj, in cabina di regia, e Acerbi; Caceres agirà a sinistra, Luis Alberto sarà invece a sostegno di Immobile.