La prossima stagione potrebbe portare con sé una profonda rivoluzione in seno al PSG. Molto dipenderà anche dall’incontro che il club parigino terrà domani con la UEFA: quelli che da sempre sono sembrati metodi borderline per aggirare le norme del Fair Play Finanziario alla fine sono finiti sotto la lente d’ingrandimento della Federazione europea che, come misura estrema, potrebbe decidere per l’esclusione dalle coppe del PSG.

In ogni caso il primo cambio rilevante ci sarà in panchina: a Emery verrà dato il benservito, l’ingaggio di Tuchel è ormai dato per certo in Francia. Il tecnico tedesco potrebbe ritrovarsi una rosa completamente stravolta, considerato che oggi Oltralpe si parlava di almeno 8 cessioni (tra cui anche Thiago Silva).

Tra i nuovi arrivi potrebbero esserci due fuoriclasse della scuderia Raiola: Pogba e Donnarumma. Sul primo c’è molto margine: Mourinho e il Manchester United hanno fatto capire che la cessione del francese è più che possibile, chissà che non arrivi un’offerta da 100 milioni di euro (su per giù la cifra pagata alla Juve due estati fa) per accontentare gli inglesi. Su Donnarumma, oltre al veto del Milan (o almeno la resistenza di Mirabelli che punterebbe ovviamente a monetizzare al massimo la cessione) sembra ci sia anche l’opinione del d.s. del PSG, Henrique, non convintissimo dell’operazione. Si preannunciano settimane caldissime…