Il trasferimento di Paul Pogba al Manchester United è stato sicuramente il più importante dell’estate e non solo, così l’artefice dell’operazione Mino Raiola, in un’intervista concessa a Telefoot, ha raccontato alcuni retroscena dell’estate del suo assistito.

[adinserter block=”8″] [adinserter block=”11″]

Zidane lo voleva al Real Madrid, ma lo seguivano anche altri 5-6 club”. A spaventare le altre pretendenti del francese, però, era la richiesta della Juventus, ma secondo Raiola i 105 milioni di euro non sono un’esagerazione: “Il Manchester United adesso è più forte grazie a lui, il Real Madrid no”.

L’agente poi racconta come è nata la trattativa: “Non ho mai parlato di mercato con Pogba mentre giocava l’Europeo, poi è andato in ferie perchè era molto deluso. Quindi l’ho raggiunto a Miami per metterlo al corrente delle cose. Lui ci ha spiegato cosa voleva. Manchester è casa sua“.
[adinserter block=”12″]

CONDIVIDI