Le polemiche sul rigore al 93′ che ha permesso al Real Madrid di passare il turno di Champions League contro la Juventus ha portato con sé ampi strascichi non solo in Italia. Il sentimento “anti-madridista” è fortissimo in Spagna ed è ovvio che una decisione così discussa abbia generato un polverone anche in terra iberica.

“El Mundo Deportivo”, giornale catalano, ha parlato di “furto del secolo”, parole che hanno ovviamente provocato la reazione di Zidane: “Gli anti-madridisti esisteranno sempre ma non cambieranno la storia di questo club. Era rigore, poi possono scrivere e dire ciò che vogliono”.

Zidane poi ci va giù duro: “Quello che più mi indigna è come viene commentato il passaggio del turno, tutto davvero assurdo. Abbiamo meritato la qualificazione, lo ha ammesso lo stesso Buffon. Anche al ritorno, nonostante tutto quello che è accaduto, abbiamo giocato sempre per segnare e alla fine l’abbiamo fatto meritatamente. Il problema è che in molti stanno rimuginando e si scrivono queste cose perché proprio non va giù che siamo in semifinale. Conta solo questo, ed è qualcosa che dà fastidio e fa soffrire davvero molte persone. Buffon? Ormai ha detto quello che ha detto, bisogna anche accettare le sue sensazioni e, ripeto, anche lui ha detto che meritavamo”.