100 milioni di euro: è questa la cifra richiesta da Monchi per il cartellino di Alisson Becker. Il giovane portiere brasiliano della Roma è reduce da un’annata portentosa che lo ha definitivamente imposto come uno dei portieri più forti al mondo.

Il numero uno della “Seleçao” ha inanellato una serie di prestazioni straordinarie che, come facilmente prevedibile, hanno catturato l’attenzione di diversi top club europei. Il più interessato, al momento, è il Real Madrid. Gli spagnoli, da tempo sulle tracce anche di Courtois e De Gea per sostituire Keylor Navas, non andranno però oltre i 60-70 milioni di euro per Alisson. Non una distanza insormontabile tanto che, secondo quanto si scrive in Spagna, il brasiliano avrebbe già avanzato le sue richieste relative all’ingaggio: cinque milioni di euro a stagione per i prossimi cinque anni.

Monchi potrebbe così godersi una plusvalenza record ma si troverebbe ovviamente col problema di cercare un portiere della stessa affidabilità di Alisson. Circolano già diversi nomi nella capitale, alcuni poco conosciuti al grande pubblico ma di sicuro avvenire. E’ il caso, ad esempio, del giovanissimo ucraino Lunin, in forza allo Zorya e grande obiettivo anche dell’Inter che vuole farne l’erede di Handanovic. Piacciono anche il francese Lafont, del Tolosa, e lo svedese Johansson.