E’ una lunga ed interessante intervista quella rilasciata da Daniele De Rossi ai microfoni di Sky Sport 24. Il capitano della Roma ha toccato diversi temi, andiamo a ripercorrere i passaggi più salienti.


Non si poteva non cominciare dalla lotta per lo scudetto: “La Juventus resta la favorita, è li da 6 anni, anche quando non giocano i titolari ci sono fior di giocatori pronti a sostituirli. Detto ciò, ripeto da due anni che il Napoli è pronto per vincere il campionato, gioca davvero un bel calcio. Noi siamo lì, coi partenopei, un gradino sotto la Juve. A Torino un pari forse sarebbe stato più giusto ed avrebbe dato un altro sapore a questa prima parte di stagione, ma ora abbiamo una serie di partite per provare ad avvicinarci alle prime due”.

De Rossi poi parla di Dzeko e Di Francesco: “Edin è uno dei migliori al mondo, anche quando non segna è utilissimo alla squadra. Il mister sta svolgendo un gran lavoro, la sua mano si vede”. Il discorso poi cade su VAR e Nazionale: “Il VAR aiuta tutti a restare un po’ più sereni, le decisioni si accettano con più calma. Ovviamente dobbiamo abituarci alla novità. La Nazionale? Ci sono stati momenti di nervosismo e tensione, la posta in palio era alta. Ma non si può pensare che abbiamo perso per qualche riunione movimentata nello spogliatoio…”.