Torna prepotentemente di moda il nome di Maurizio Sarri per la panchina del Chelsea nella prossima stagione. I blues stanno trattando col Napoli la cifra da pagare per liberare il tecnico dal club partenopeo, la sensazione è che siamo vicini alla chiusura di una telenovela che dura ormai da settimane.

Sarri è in qualche modo “progioniero” di De Laurentiis che non vuole scendere troppo dagli otto milioni di euro della clausola rescissoria. Ma c’è di più: secondo i beninformati, Sarri avrebbe già firmato il suo nuovo accordo col Chelsea: al tecnico toscano andrebbero cinque milioni a stagione per i prossimi due anni, con opzione per il terzo. Un premio più che meritato per un tecnico che di certo non merita di restare senza squadra nella prossima stagione.

Gli inglesi danno praticamente per fatto l’affare, l’ufficialità potrebbe arrivare a breve, non appena si risolverà l’altra spinosa questione relativa ad Antonio Conte. L’ex c.t. della nazionale, fino a prova contraria, è ancora l’allenatore del Chelsea.

Una volta ufficializzato l’accordo il Chelsea comincerà a dare l’assalto ad alcuni “pupilli” di Maurizio Sarri: dal Napoli potrebbero avere Hysaj (al suo posto arriverebbe Leiner) e Albiol, mentre la difesa potrebbe essere puntellata anche con l’arrivo di Rugani.