La domenica della 12^ giornata di Serie A inizia subito con un risultato ad effetto, nell’anticipo delle 12.30 infatti l’Empoli (peggior attacco del campionato con due sole reti) va a vincere con un clamoroso 4-0 all’Adriatico di Pescara.

Doppietta di Maccarone, Pucciarelli e Saponara sono i gol per i toscani, crisi sempre più profonda per gli abruzzesi.

Nel pomeriggio la Juventus soffre ma vince 2-1 a Verona contro un buon Chievo, succede tutto nella ripresa: bianconeri avanti con il diagonale di Mandzukic ben servito da Cuadrado, pareggio dei clivensi col rigore di Pellissier (gol n.99 in Serie A), ma la capolista ha la meglio con la magistrale punizione di Pjanic.

Stesso risultato per il Milan al Barbera di Palermo, rossoneri in vantaggio col bel sinistro di Suso, che sfrutta un’errata uscita di Posavec. Pareggio del solito Nestorovski e gol vittoria milanista con il primo gol nella massima serie di Gianluca Lapadula con un pregevole colpo di tacco.

L’Atalanta non si ferma più e centra la quarta vittoria consecutiva andando a vincere 3-0 a casa di un Sassuolo in difficoltà, gara decisa nei primi 45′ con i gol di Gomez, Caldara e Conti.

Finisce 1-1 la sfida del Marassi tra Genoa ed Udinese, con i friulani che si fanno raggiungere da Ocampos dopo il vantaggio di Thereau.

Alle 18 identico punteggio tra Fiorentina e Sampdoria, con i viola che non sanno gestire il vantaggio di Bernardeschi e si fanno raggiungere dal gol di Muriel.

Mentre l’Inter dilaga negli ultimi minuti col Crotone, segnano Perisic (84′) e doppietta di Icardi (primo gol su rigore all’88’ e al 93′). I nerazzurri adesso aspettano l’ufficialità dell’arrivo di Pioli come sostituto di de Boer.

Stasera chiude la giornata il posticipo tra Roma e Bologna.

CONDIVIDI