Il sabato di Pasqua regala una 32^ giornata di Serie A scoppiettante e ricca di emozioni. Detto del rocambolesco 2-2 nel derby di Milano, risultati importanti in chiave scudetto e salvezza.

In vetta, infatti, la Juventus passa agilmente a Pescara grazie ad una doppietta di Higuain e si porta a +8 sulla Roma, fermata sull’1-1 all’Olimpico dall’Atalanta, passata in vantaggio con Kurtic e raggiunta dal solito Dzeko (25° gol in campionato).

Del mezzo passo falso romanista ne approfitta anche il Napoli, che batte 3-0 l’Udinese al San Paolo con i gol nella ripresa di Mertens, Allan e Callejon e si porta a -1 dai giallorossi.

Al quarto posto la Lazio, che pareggia 2-2 al Marassi contro un buon Genoa rivitalizzato dal ritorno in panchina di Juric. Rossoblù due volte in vantaggio grazie alle reti di Simeone e l’ex Pandev, ma raggiunti prima da Biglia e poi al 91′ da Luis Alberto.

In coda l’Empoli vince il derby contro la Fiorentina al Franchi per 2-1, decisive le reti di El Kaddouri e dell’ex capitano viola Pasqual su rigore (dubbio) in pieno recupero che vanifica il momentaneo pareggio di Tello.

La vittoria dei toscani inguiaia definitivamente il Palermo, incapace di battere un Bologna ridotto in dieci dal 25′ del primo tempo per l’espulsione di Pulgar, e rende più difficile anche la posizione del Crotone che pur strappa un buon punto a Torino. Granata in vantaggio col rigore del “gallo” Belotti (anche per lui 25 gol in campionato) e raggiunti sul definitivo 1-1 da Simy.

La Sampdoria passa in vantaggio in casa del Sassuolo col rocambolesco gol di Schick, ma nella ripresa si fa raggiungere e superare da Acerbi e Ragusa. Infine, il Cagliari rifila un sonoro 4-0 al Chievo con i gol di Borriello, Sau e la doppietta di Joao Pedro.

CLASSIFICA:

Juventus p.80 Roma p.72 Napoli p.70 Lazio p.61 Atalanta p.60 Milan p.58 Inter p.56 Fiorentina p.52 Torino, Sampdoria p.45 Udinese p.40 Cagliari, Chievo p.38 Bologna, Sassuolo p.35 Genoa p.30 Empoli p.26 Crotone p.21 Palermo p.16 Pescara p.14

CONDIVIDI