E’ arrivata nel pomeriggio l’ufficialità di una notizia che ormai era data per certa già da diversi giorni: Leonardo torna al Milan e lo fa dalla porta grande, diventando il nuovo direttore generale dell’Area Tecnico-Sportiva.

Il Milan ha emesso un comunicato in cui, oltre a ricordare le tappe in rossonero del brasiliano sia come giocatore che come allenatore, ha sottolineato come “la figura di Leonardo va a rafforzare direttamente la competitività della squadra e del club a livello mondiale. L’obiettivo è quello di tornare stabilmente nell’elite del calcio europeo e il suo arrivo rappresenta un deciso passo in avanti in questa direzione”.

In seguito ha preso la parola anche il nuovo presidente del Milan, Paolo Scaroni: “Il ritorno di Leonardo è la testimonianza dell’impegno concreto di Elliott per riportare il Milan dove merita di stare. Si vuole circondare di figure di esperienza e statura internazionale. Leonardo si occuperà di tutta l’area sportiva e del calciomercato, sin da questa sessione estiva e riceverà tutto il supporto necessario per costruire la squadre nel rispetto delle norme legate al fair play finanziario”.

Insomma, Leonardo da d.g. ha già pronti i primi colpi: detto del possibile scambio con la Juventus, Bonucci-Caldara, i rossoneri puntano ad Higuain e a riportare Antonio Conte in Italia.