Cosa aspettarsi dalla WWDC 24: grandi cambiamenti in iOS, più Vision Pro e più AI

Ingrandire / Logo per la WWDC24.

Mela

La conferenza annuale degli sviluppatori Apple, WWDC, inizierà la prossima settimana a Cupertino, in California. Come sempre, inizierà lunedì alle 10:00 Pacifico e alle 13:00 Est con un live streaming del keynote. Riporteremo l’arrivo dell’evento, quindi la prossima settimana ci prenderemo un momento per parlare di cosa aspettarci.

Ma prima dobbiamo notare una cosa Non Immagino che vedremo: a causa di alcune stranezze sui cicli di aggiornamento di Apple e sulla spinta verso l’M4, non ci aspettiamo davvero grandi annunci hardware al WWDC quest’anno.

Va bene però, perché è importante per le notizie sul software. iOS ha visto aggiornamenti relativamente modesti negli ultimi due anni, ma le cose stanno per cambiare.

Attenzione AI

La maggior parte delle voci che hanno preceduto il WWDC prevedevano che Apple avesse intenzione di annunciare tonnellate di funzionalità di intelligenza artificiale generativa per le sue piattaforme. In parte è perché l’intelligenza artificiale è un argomento caldo in questo momento, quindi qualsiasi cosa al riguardo dovrebbe ricevere una certa copertura. Tuttavia, secondo le fughe di notizie riportate da Bloomberg, The Information e altri, sembra che Apple farà uno sforzo consapevole per posizionarsi come leader nell’intelligenza artificiale.

Apple sta già facendo cose interessanti con l’apprendimento automatico in iOS e altrove, come funzionalità che semplificano la modifica delle immagini, consigli intelligenti e altro ancora. Ma, come abbiamo visto da aziende del calibro di OpenAI, Google e Microsoft, recentemente ci sono stati nuovi importanti sviluppi nei modelli che consentono molte nuove opzioni.

Non conosciamo molti dettagli su ciò che Apple farà qui oltre al focus. L’azienda ha rilasciato diversi documenti relativi ai nuovi principali chatbot del modello linguistico, ai principali miglioramenti di Siri, alla creazione di immagini e altro ancora, ma è difficile dire quali saranno le funzionalità rivolte all’utente.

READ  Gli scienziati avvertono che Leap Second è vulnerabile ai cambiamenti climatici

Riepiloghi generati automaticamente in app come Mail, nuovi modi per bloccare la pubblicità in Safari o la possibilità di interagire con i siti Web, aiuto per la modifica del codice come GitHub Copilot in Xcode, creazione di clip art per documenti iWork, più dialoghi e risposte su larga scala da Siri, nuove funzionalità di modifica delle immagini, funzionalità di accessibilità ampliate, nuove funzionalità di trascrizione e altro ancora.

Secondo quanto riferito, Apple è in trattative con aziende come OpenAI e Google (che sembra avere già un accordo con OpenAI) per migliorare Siri e altre parti di iOS o l’esperienza macOS con un chatbot AI esterno. Si dice che Apple stia sperimentando il proprio chatbot, ma potrebbe non essere abbastanza potente da rappresentare una valida alternativa a ChatGPT. Per lo meno, aspettatevi che Apple collabori con almeno una società (probabilmente OpenAI) come fornitore di risposte off-limits alle domande poste su Siri o Spotlight.

Ci sono voci secondo cui Apple potrebbe offrire agli utenti una scelta tra più fornitori di intelligenza artificiale o lanciare un app store di intelligenza artificiale, ma non sappiamo come andrà a finire.

iOS e iPadOS18

iOS 18 (e il suo fratello stretto, iPadOS 18) verranno lanciati entro la fine dell’anno con i nuovi iPhone a settembre o ottobre. Ma diamo un’occhiata alle caratteristiche principali che Apple ha pianificato per la WWDC per la prima volta.

In genere, Apple annuncia la maggior parte delle nuove funzionalità iOS durante un keynote imminente, ma potrebbe salvarne un paio per dopo che riguardano l’hardware iPhone ancora da annunciare.

Le voci indicano una revisione sia del centro di controllo che dei sistemi quest’anno, e molti dei suddetti includono nuove funzionalità di apprendimento automatico, LLM o generazione di immagini. Un esempio di come l’intelligenza artificiale potrebbe essere utilizzata in iOS descriveva una nuova schermata iniziale che consente agli utenti di ricolorare rapidamente le icone delle app per creare una tavolozza di colori coerente sul proprio telefono. Apple potrebbe anche consentire agli utenti di posizionare le icone dove vogliono, risolvendo la fastidiosa gestione della schermata iniziale in “modalità salto” che abbiamo criticato per anni nelle nostre recensioni iOS.

READ  Stagione 20 Prima scena 25 uomini

Aspettatevi anche grandi novità per News Nuovi effetti di testo e opzioni di progettazione. C’è anche una forte possibilità che Apple approfondisca il supporto RCS in iOS. La generazione di intelligenza artificiale consentirà agli utenti di creare emoji o adesivi personalizzati.

Ci sono state alcune voci secondo cui Apple apporterà alcune modifiche visive a iOS, prendendo in prestito un po’ dal linguaggio visivo che abbiamo visto in visionOS questa primavera.

Oh, e ancora una cosa: iPadOS sta finalmente ottenendo un’app per la calcolatrice. Non sappiamo perché ci sia voluto così tanto tempo, ma è così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *