Finali NBA: i Mavericks schiacciano i Celtics per forzare Gara 5

I Dallas Mavericks potrebbero essere ancora sotto 3-1, ma venerdì sera hanno dimostrato in modo molto convincente di non escluderli dalle finali NBA.

In 48 minuti, i Mavericks hanno battuto i Celtics 122-84 nella storia dei playoff NBA forzando una serrata Gara 5 a Boston, lunedì alle 20:30 ET (ABC).

I Celtics potrebbero avere tre tentativi per eliminare Dallas, ma c’è chiaramente molto da capire se vogliono celebrare un 18esimo campionato da record NBA. In effetti, la partita è stata così unilaterale che i Mavericks li hanno ora superati in tutte e quattro le partite della serie.

Non manca la storia creata durante il gioco. Il margine di 38 punti è stato il terzo più grande nella storia delle Finali, con un vantaggio di 47 punti. I 35 punti dei Celtics all’intervallo sono stati i meno segnati in un tempo sotto la guida dell’allenatore Joe Mazzulla. I 25 punti di Luka Doncic all’intervallo sono stati il ​​maggior numero di punti del Maverick in una metà delle finali.

Con la partita finita nel terzo quarto, i Celtics hanno ritirato i loro titolari, i Mavericks hanno subito seguito l’esempio, e poi le loro riserve come Tim Hardaway Jr. hanno continuato la carneficina.

Tuttavia, questo è ancora considerato un singolo successo. I Celtics entreranno in Gara 5 con il vantaggio del campo di casa, più riposo del previsto e Kristaps Porcisis a disposizione. Nonostante si dicesse disponibile “se necessario”, il lungo lettone non ha giocato un solo minuto in Gara 4, e la sua sola presenza potrebbe significare un facile aggiustamento per Boston.

Doncic ha chiuso con 29 punti al tiro 12 su 26 e ha aggiunto cinque rimbalzi, cinque assist e tre palle recuperate. Kyrie Irving ha segnato 21 punti al tiro 10 su 18 con sei assist e quattro rimbalzi.

READ  AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE: Il ciclone Beryl si sposta verso la Giamaica dopo aver devastato Grenada

Ecco come è andata:

vivere56 aggiornamenti

  • I Mavs hanno battuto i Celtics, 122-84

    Questo è tutto, Dallas ha vinto Gara 4, 122-84, e i Celtics si sono portati in vantaggio per 3-1 con Gara 5 lunedì a Boston. È stato il terzo margine di vittoria più alto nella storia delle finali NBA.

  • Tim Hardaway Jr. prende vita

    A partita finita, Tim Hardaway Jr. ha segnato cinque 3 in 2:47. Hai bisogno di qualcosa da costruire per Game 5?

  • Mavs 92-60 dopo 3 quarti

    Dopo tre quarti, i Mavs sono in vantaggio per 92-60, e i titolari saranno come noi: seduti e guardando il resto della partita.

  • Le finali NBA sono il momento della spazzatura

    Due minuti dopo, dopo aver introdotto un wedgie, anche Luca ha fatto check-out. Kyrie e Lively si unirono ai Mavs all’età di 35 anni. Risolviamo tutti il ​​problema della spazzatura delle finali NBA in 14 minuti!

  • I Celtics hanno issato bandiera bianca

    Boston svuota la panchina con 3:18 per giocare il terzo. Oshae Brisset, Luke Kornet, Svi Mykhailiuk si uniscono ad Hauser e Pritchard. Torneremo a Boston, gente.

  • I Mav hanno trovato qualcosa?

    Dallas ha molte vittorie stasera con questa formazione Luka-Kyrie-Josh Green-Maxi-Lively. Due grandi, la rapidità di Green in campo, la difesa instabile. Molti usi da questa unità su entrambe le estremità.

  • Traffico sui tabelloni

    I sette rimbalzi offensivi di Derek Lively II stasera sono il massimo che i Celtics hanno concesso a qualsiasi giocatore in questa stagione, e uno dei massimi stagionali contro Boston (otto, stabiliti da Mark Williams degli Hornets a novembre e pareggiati da Jalen Duran di Detroit a dicembre ).

  • Crediamo?

    “Don’t Stop Believing” viene riprodotto su AAC. Forse come simbolo, forse, come promemoria per tutti… non esiste una cosa come South Detroit. Perché è il Canada.

  • Non la notte di Boston

    I Celtics erano 7 su 21 nell’area in Gara 4, incluso un pessimo 1 su 12 dalla gamma floater. Un po’ di merito va alla difesa dei Mavericks, ma cavolo, è stata una brutta fine.

  • Nessun Kb

    Porzingis al momento non c’è sulla panchina di Boston, non avendo giocato nemmeno un secondo nel primo tempo, come alcuni si aspettavano.

  • Luca aggiusta il suo gioco

    Luke ha capito come lasciare che il crimine gli accadesse invece di inventare tutto. Colpisce un closeout e usa il suo corpo per scendere.

  • Gafford crea eccitazione

    Inizio del terzo quarto di Daniel Gafford. Dopo aver terminato un pallonetto di Luka, correndo contro il palo e collegandosi dalla lunetta, ha abbattuto il passo indietro di Tatum per 3 giocate.

  • Boston è ancora divisa

    Per (almeno) la seconda volta stasera, Jrue Holiday scende da una base per calciare la palla nell’angolo; Culmina in un drive, una gara al ferro e un tiro mancato che mette fuori Dallas in transizione. Dopo un lungo e rumoroso pallonetto di Daniel Gafford, il vantaggio era 29 – 67-38 Mavs.

  • È brutto?

    Per Boston, i 35 punti sono stati il ​​punteggio più basso dei Celtics nel singolo tempo di tutta la stagione.

  • All’intervallo i Mavs erano avanti 61-35

    Ottima giocata per chiudere il quarto di Dallas: mentre Luca entrava nell’area, Maxi Kleber tagliava uno schermo di fondo campo da sotto il bordo fino all’angolo destro. Luka, volando in aria, lasciò andare il suo galleggiante, lo vide e lanciò un sentiero nel bosco a Kleber nell’angolo. Kleber esce pulito dallo schermo, prende la presa e incassa. Finale negativo per i Mavs, che all’intervallo conducono 61-35.

  • Visione Maxi Kleber

    È ora di passare a Maxi Kleber. È stata una tripla d’angolo prima della fine del primo tempo che ha portato Dallas sul 26 all’inizio del primo tempo. Era molto riluttante e contrario a girare tutte le sequenze, ma con il tempo che scorreva non aveva altra scelta che iniziare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *