Incendi in California: quasi 30.000 evacuate

Titolo del video, L’incendio infernale nel nord della California costringe all’evacuazione

  • autore, Mallory Moench
  • azione, notizie della BBC

A decine di migliaia di persone nel nord della California è stato detto di evacuare le proprie case Gli incendi si sviluppano in tutto lo stato durante un’ondata di caldo.

Circa 28.000 persone erano sotto avviso o ordine di evacuazione giovedì dopo che l’incendio di Thompson era scoppiato due giorni prima. Secondo il Dipartimento forestale e antincendio della California (CalFIRE).

Si prevede che il clima pericolosamente caldo continui fino all’inizio della prossima settimana con temperature che raggiungono i 47°C in alcune zone.

Sebbene 74 edifici siano stati distrutti o danneggiati in tutto lo stato, nessuno è rimasto ucciso.

La città di Oroville, vicino al luogo dell’incendio di Thompson, ha annullato la celebrazione dei fuochi d’artificio del Giorno dell’Indipendenza del 4 luglio a causa della minaccia di un altro incendio.

“L’ultima cosa di cui abbiamo bisogno è qualcuno che abbia comprato i fuochi d’artificio dalla stazione dei vigili del fuoco locale per uscire e fare qualcosa di stupido”, ha detto lo sceriffo della contea di Butte Corey Honea. “Non essere sciocco, accendi un fuoco e causaci altri problemi.”

Honia ha affermato che nelle ultime due settimane nella regione sono scoppiati quattro incendi e ha avvertito che il pericolo è lungi dall’essere superato.

“È stata una brutta stagione degli incendi”, ha detto.

La stagione degli incendi in California è iniziata di recente e di solito dura fino a ottobre. La dimensione e l’intensità degli incendi nello stato sono aumentate negli ultimi anni.

La quantità di aree bruciate durante l’estate nella California settentrionale e centrale è quintuplicata dal 1996 al 2021, rispetto al periodo di 24 anni precedente. Gli scienziati ragionano ai cambiamenti climatici causati dall’uomo.

Questa settimana, il Servizio meteorologico nazionale ha emesso avvisi di caldo estremo e bandiera rossa in tutto lo stato, indicando tempo caldo, secco e ventoso. L’agenzia ha affermato che le temperature “pericolose” potrebbero comportare un serio rischio di stress da calore o malattie.

Secondo Calfire, circa due dozzine di incendi hanno bruciato più di 10 acri in tutto lo stato dall’ultima settimana di giugno. Il più grande, quasi 14.000 acri, si trovava nella contea di Fresno.

Il governatore della California Gavin Newsom ha dichiarato lo stato di emergenza nella contea di Butte per fornire risorse.

L’incendio di Thompson è scoppiato martedì a Oroville, a circa 70 miglia a nord della capitale dello stato, Sacramento. La città si trova a 20 miglia da Paradise, che è stata devastata da un incendio nel 2018 che ha ucciso 85 persone. Negli anni successivi gli incendi si propagarono nuovamente nella regione.

Circa 28.000 persone sono state colpite da ordini o avvertimenti di evacuazione a partire da giovedì, ha detto alla BBC il portavoce della CalFire Robert Foxworthy. Su circa 3.500 acri di terreno, l’incendio è stato contenuto solo per il 7%.

L’incendio non sta più crescendo a causa del vento leggero, ma il caldo – che si prevede raggiungerà i 43 °C giovedì – è un “grande fattore” che colpisce i vigili del fuoco.

Due giorni dopo l’incendio, molti residenti non potevano tornare a casa.

Brittany Hardy, originaria della Louisiana e recentemente trapiantata in California, ha detto al San Francisco Chronicle Che la sua ragazza non era a casa quando ha lasciato il loro appartamento, lasciando solo i vestiti che indossava.

“Sapevo che gli incendi erano gravi in ​​California, ma non sapevo che fossero così gravi”, ha detto Hardy al giornale.

Il consigliere comunale di Oroville Shawn Webber ha pubblicato mercoledì un video su Facebook che mostra montagne di fumo su entrambi i lati di una strada, ma ha ringraziato i vigili del fuoco per aver impedito ulteriori distruzioni.

Il sistema dei parchi statali della California, l’agenzia che ha risposto agli incendi, “ha dipendenti con famiglie sfollate a causa di queste evacuazioni che aiutano instancabilmente la comunità di Lake Oroville”.

READ  La Cina ha reagito agli Stati Uniti per aver diffamato la nuova legge sulla sicurezza di Hong Kong

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *