L’esplosione di una nova “una volta nella vita” sembra aggiungere una nuova stella al cielo notturno in uno spettacolo abbagliante: la NASA

Notizie dagli Stati Uniti


Secondo la NASA, gli scienziati di tutto il mondo attendono con impazienza un evento di nova cosmica che aggiungerà una “nuova stella” al cielo notturno.

La scena è così luminosa che è visibile ad occhio nudo.

“È un evento irripetibile che crea molti nuovi astronomi, offrendo ai giovani un evento cosmico in cui possono osservare da soli, porre le proprie domande e raccogliere i propri dati.” Ha detto la dottoressa Rebecca Hounsellè un assistente ricercatore specializzato in eventi novae presso il Goddard Space Flight Center della NASA a Greenbelt, nel Maryland.

Gli scienziati prevedono che la nova possa verificarsi tra oggi e settembre. NASA.gov

“Alimenterà la prossima generazione di scienziati”, ha aggiunto.

T Coronae Borealis – soprannominata “Blaze Star” e nota agli astronomi come “T CrB” – è un piccolo sistema stellare binario situato tra le costellazioni di Boote ed Ercole nella corona settentrionale della Via Lattea, a circa 3.000 anni luce dalla Terra.

È costituito da una nana bianca – una stella morta delle dimensioni della Terra ma con un’incredibile massa pari a quella del nostro Sole – che sta lentamente strappando l’idrogeno da un’antica gigante rossa, secondo la NASA.

Ogni 80 anni, l’idrogeno della gigante rossa si accumula sulla superficie della nana bianca e alla fine innesca una terrificante esplosione termonucleare che sputa l’idrogeno nello spazio in uno spettacolare spettacolo di luci.

Uno spettacolo di luci appare agli osservatori sulla Terra mentre una nuova stella appare nel cielo.

L’ultima nova a T CrB risale al 1946. Il primo avvistamento fu registrato 800 anni fa da un abate in Germania che vide “una stella fioca che per un certo periodo brillò di grande luce”.

READ  Wyndham Clarke conquista gli US Open
Mappa dello spazio
“T CrB” è un piccolo sistema stellare binario situato nella corona settentrionale della Via Lattea, a circa 3.000 anni luce dalla Terra. NASA.gov

“Ci sono alcune novae persistenti con cicli molto brevi, ma in generale non vediamo esplosioni ripetute molto spesso nel corso della vita umana, e raramente una così vicina al nostro sistema”, ha detto Hounsell. “È incredibilmente emozionante avere questo posto in prima fila.”

Un evento nova non deve essere confuso con la famosa “supernova”, quando una stella massiccia esplode drammaticamente alla fine della sua vita e si autodistrugge, ha detto Hounsell. In una nova, la stella nana rimane intatta ma si lancia nello spazio in un lampo accecante di materiale accumulato.

Per una breve settimana, gli osservatori delle stelle potranno vedere l’eruzione ad occhio nudo, cosa che spera stupirà gli spettatori di tutto il mondo.

Al suo apice apparirà una nuova stella.

Anche se la nova potrebbe formarsi già a settembre, il sistema binario ha recentemente mostrato un comportamento simile a quello osservato prima dell’evento del 1946: i principali ricercatori prevedono che si verificherà a fine estate o poco dopo.




Accetta di più…









https://nypost.com/2024/06/12/us-news/once-in-a-lifetime-nova-explosion-will-appear-to-add-new-star-to-night-sky-in- abbagliante-spettacolo-nasa/?utm_source=url_sitebuttons&utm_medium=site%20buttons&utm_campaign=site%20buttons

Copia l’URL da condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *