L’uragano Beryl si intensifica fino a diventare una tempesta di categoria 4 “estremamente pericolosa” mentre si avvicina alle isole dei Caraibi



CNN

BerilloIl primo uragano della stagione atlantica del 2024 si è intensificato domenica mattina in un uragano di categoria 4 molto pericoloso con venti massimi sostenuti di 130 mph, dirigendosi verso le Isole Sopravvento.

Beryl è ora il primo uragano di categoria 4 mai registrato nell’Oceano Atlantico e l’unica tempesta di categoria 4 mai registrata a giugno.

Si prevede che venti di tempesta tropicale raggiungeranno le Isole Sopravvento nella tarda domenica o all’inizio di lunedì.

La tempistica anticipata del primo tornado della stagione è insolita, con la data media del primo tornado che è l’11 agosto.

Alle 11:00 ET, Beryl si trovava a est-sud-est delle Barbados, a circa 355 miglia a ovest.

NOAA

Si prevede che Beryl diventerà un uragano di categoria 4 quando raggiungerà le Isole Sopravento.

“Un’ondata di tempesta pericolosa per la vita potrebbe aumentare i livelli dell’acqua da 6 a 9 piedi sopra i normali livelli di marea nelle aree di deflusso costiere che causano smottamenti oculari nell’area di allarme uragano”, ha affermato l’NHC. Porta onde grandi e distruttive vicino alla riva.

La tempesta si stava intensificando fino a 55 mph nelle 24 ore precedenti domenica mattina. Lo definisce il National Hurricane Center Intensità rapida La velocità massima del vento sostenuto aumenterà fino a 35 mph o più in 24 ore.

“Prevediamo una rapida intensificazione e ci aspettiamo che Beryl diventi un grande uragano prima di raggiungere luoghi come Barbados e le Isole Sopravento, e continui ad essere un uragano potente mentre si sposta nei Caraibi centrali e orientali durante la settimana”, ha affermato la National Oceanic. e il direttore del National Hurricane Center dell’Atmospheric Administration, Mike Brennan, ha detto sabato a Fredricka Whitfield della CNN.

I residenti nelle aree a rischio tornado dovrebbero prepararsi agli impatti delle tempeste più gravi, ha affermato Brennan. Beryl comporta il rischio di forti piogge, venti distruttivi di uragano e pericolose mareggiate e mareggiate. Il centro ha detto che tra 3 e 6 pollici di pioggia domenica notte e lunedì potrebbero causare inondazioni localizzate sulle Isole Sopravvento.

READ  I sondaggisti temono che il problema Trump sia tornato "con una vendetta"

Allerta uragani è in vigore per Barbados, Santa Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Grenada e Tobago.

Si prevede che l’uragano cadrà da 3 a 6 pollici di pioggia sulle Barbados e sulle Isole Windward fino a lunedì, ha detto il servizio meteorologico.

Stormboat della CNN

Vista satellitare di Beryl sabato alle 21:00 ET.

Beryl è stato il primo grande uragano nell’Oceano Atlantico in 58 anni, definito di categoria 3 o superiore. Secondo Brennan, la rapida intensificazione della tempesta durante la stagione degli uragani è molto insolita. I sistemi tropicali nel centro dell’Atlantico orientale delle Piccole Antille a giugno sono rari, particolarmente forti, e pochi lo hanno fatto. Secondo i registri della NOAA.

Beryl non è l’inizio della stagione degli uragani: ora è il terzo uragano maggiore più antico dell’Oceano Atlantico. Il precedente è stato l’uragano Alma dell’8 giugno 1996, seguito dall’uragano Audrey, che ha raggiunto lo stato maggiore il 27 giugno 1957.

La tempesta detiene già il record per l’uragano più orientale che si sarà formato nell’Atlantico tropicale a giugno, battendo il precedente record stabilito nel 1933.

L’Atlantico centrale e orientale diventano tradizionalmente più attivi in ​​agosto quando le temperature dell’oceano si riscaldano e hanno tempo per i sistemi di produzione di carburante.

Quest’anno, tuttavia, il bacino atlantico ha registrato temperature dell’acqua più elevate del normale e una mancanza di vento a causa della transizione da El Niño a La Niña, entrambi fattori che alimentano la crescita tropicale.

“Beryl ha trovato un ambiente con acqua oceanica molto calda in questo periodo dell’anno”, ha detto Brennan.

Secondo Brennan, le acque più calde nel bacino atlantico consentono alle tempeste tropicali e agli uragani di formarsi a un ritmo molto più rapido verso est, consentendo alle tempeste di diventare più potenti e quindi più distruttive all’inizio della stagione degli uragani. Dal 1 giugno al 30 novembre.

READ  Punteggio dei playoff NBA di mercoledì, punti salienti: i Knicks continuano a diminuire; I pacer non possono capitalizzare

“Queste sono le acque oceaniche che normalmente vedreste in agosto o settembre, ma ora le vediamo a fine giugno”, ha detto Brennan. “Prima di arrivare a quello che sarebbe il tradizionale picco della stagione degli uragani, è il tipo che apre la formazione del profondo Oceano Atlantico tropicale.”

Le isole dei Caraibi esortano i cittadini a prepararsi prima dell’uragano

Le autorità stanno esortando i residenti a prendere precauzioni mentre l’uragano Beryl si avvicina e si rafforza, con molti paesi dei Caraibi sotto sorveglianza e avvisi di uragano.

I funzionari delle Barbados affermano che l’isola risentirà degli effetti della tempesta a partire da domenica notte. Il suo servizio meteorologico prevede venti con forza da uragano, da 3 a 6 pollici di pioggia, condizioni del mare “pericolose” e forti temporali che potrebbero interrompere i servizi energetici.

Il ministro degli Interni e dell’Informazione Wilfred Abrahams ha dichiarato: “Tutti i nostri preparativi regolari sono in pieno svolgimento per affrontare un ciclone. “Mancano meno di 48 ore prima che gli effetti di questo sistema colpiscano le Barbados. Per favore, usa il tempo molto saggiamente.

Chandan Khanna/AFP/Getty Images

Sabato è stato visto un edificio sbarrato a Bridgetown, nelle Barbados.

A St. Vincent e Grenadine, il primo ministro Ralph Gonsalves avverte che lunedì mattina un uragano di categoria 2 potrebbe colpire le isole. Il Servizio Meteorologico Nazionale prevede venti da 74 a 110 mph o più e da 4 a 6 pollici di pioggia.

“Kingstown sarà allagata una volta che questo uragano avrà raggiunto il suo percorso”, ha detto il sindaco Gonsalves. “In genere, due pollici di pioggia – pioggia sostenuta – inondano una città in un periodo di tempo relativamente breve. Quattro pollici inondano senza dubbio una città.

A Santa Lucia il governo avverte che il temporale potrebbe portare “piogge da moderate a forti, temporali e forti venti”. Il premier Philip J. Pierre consiglia ai residenti di fare i preparativi necessari e di rivedere i loro piani di emergenza familiare.

A Grenada, la National Disaster Management Agency esorta le persone a prepararsi disponendo di kit di forniture per catastrofi, tagliando alberi e rami, pulendo gli scarichi e sapendo dove si trovano i rifugi di emergenza.

Chandan Khanna/AFP/Getty Images

Le auto si allineano sabato in una stazione di servizio a Bridgetown, Barbados, mentre l’uragano Beryl si avvicina.

I sistemi di inizio estate in questa parte dell’Atlantico sono il segno di un’imminente stagione di uragani ad alta velocità. Ricerca da Phil Klotzbach è un esperto di uragani e ricercatore presso la Colorado State University. In generale, le temperature oceaniche nei mesi di giugno e luglio non sono abbastanza calde da consentire ai sistemi tropicali di prosperare.

Servizio meteorologico nazionale I meteorologi avevano previsto Tra le 17 e le 25 tempeste nominate in questa stagione diventano da otto a 13 uragani, inclusi da quattro a sette uragani maggiori.

“Questo è al di sopra della media”, ha osservato Brennan.

Il Servizio Meteorologico afferma: “Una confluenza di fattori, tra cui il riscaldamento record delle temperature oceaniche nell’Oceano Atlantico, lo sviluppo delle condizioni di La Niña nel Pacifico, la diminuzione degli alisei atlantici e la bassa pressione atmosferica, sono tutti favorevoli alla formazione di tempeste tropicali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *