Raggiunto l’accordo provvisorio IATSE con studi e streamer

Martedì sera, il sindacato della troupe IATSE ha raggiunto un accordo provvisorio con i migliori studi cinematografici e streamer di Hollywood su un nuovo contratto triennale che copre 13 località della costa occidentale.

I leader di 13 locali della West Coast, che rappresentano complessivamente 50.000 membri del consiglio, hanno dato la notizia ai membri martedì sera. La IATSE e l’Alleanza dei produttori cinematografici e televisivi, che rappresentano la direzione nella contrattazione collettiva, hanno successivamente annunciato congiuntamente la notizia. L’accordo successivo, denominato Accordo di Base, è ancora soggetto a un voto di ratifica, che deve ancora essere fissato prima che possa entrare in vigore.

Anche se martedì IATSE ha detto ai membri che avrebbero fornito maggiori dettagli nei prossimi giorni, i leader sindacali hanno rivelato pochi termini preliminari. Il sindacato afferma che l’accordo provvisorio aumenterà i salari del 7% nel primo anno di contratto, del 4% nel secondo anno e del 3,5% nel terzo anno – seguendo il modello stabilito da SAG-AFTRA con l’accordo di fine sciopero. Nel 2023, il nuovo contratto prevede sanzioni aggiuntive per le giornate lavorative lunghe, inclusa la tripla retribuzione oraria per i lavoratori ad ore quando una giornata lavorativa supera le 15 ore. I lavoratori “di guardia”, nel frattempo, ricevono una paga oraria doppia per lavorare un settimo giorno alla settimana. Il sindacato ha aggiunto che “ulteriori aumenti salariali avranno effetto nelle produzioni non drammatiche” nell’ambito del subcontratto videotape, un contratto che copre alcuni reality show, spettacoli di giochi, spettacoli di premiazione, TV in diretta e programmi di mezz’ora.

L’intelligenza artificiale è stata una delle principali preoccupazioni per il gruppo di lavoro che ha negoziato questo round, con lo IATSE che rappresenta un’ampia gamma di mestieri che potrebbero essere – o già sono – interessati dalla tecnologia. A questo proposito, il sindacato e il management hanno concordato “nuove garanzie”, tra cui “un linguaggio che garantisca che nessun dipendente sia tenuto a fornire istruzioni sull’IA in alcun modo” che potrebbero portare allo spostamento di un dipendente coperto.

READ  Baltimore Ravens 2023 Undrafted Free Agency Tracker

Per quanto riguarda i piani pensionistici e sanitari del sindacato, l’accordo coprirà 670 milioni di dollari in benefici che il sindacato ha ripetutamente affermato di dover rafforzare. “Nuovi residui di streaming” è uno dei meccanismi di finanziamento per contribuire a rafforzare il programma, ha rivelato il sindacato.

“Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato al processo di negoziazione del contratto di base per il 2024”, hanno affermato martedì i leader sindacali della West Coast nel loro messaggio ai membri. “Dall’inizio alla fine, il tuo contributo è stato prezioso e ha assicurato che il nostro team negoziale si presentasse al tavolo delle trattative con obiettivi chiari e un consenso su come raggiungerli.”

I leader hanno aggiunto che non vedono l’ora di presentare ai membri il “pacchetto completo” dell’accordo. Il sindacato dovrebbe pubblicare una sintesi dell’accordo tra due o tre giorni, mentre un memorandum d’intesa è atteso nelle prossime due settimane. I rappresentanti locali dell’Unione si riuniranno in municipio per spiegare l’accordo agli altri membri, mentre il 13 luglio si terrà un webinar per tutti i cittadini locali.

IATSE ha lanciato il suo accordo di base il 5 marzo. Mentre molti nel settore erano inizialmente preoccupati che i negoziati di quest’anno avrebbero portato ad un terzo sciopero industriale in due anni, i leader sindacali hanno generalmente offerto messaggi di ottimismo durante i negoziati. Fondamentalmente, i colloqui avvengono in un momento in cui un’ampia gamma di membri del sindacato si sta riprendendo dagli scioperi del 2023 e si trova ad affrontare meno opportunità di lavoro in un contesto di contrazione più ampia a livello di settore.

Il sindacato aveva programmato di terminare le trattative contrattuali di base il 17 maggio, ma il gruppo sindacale e la direzione hanno aggiunto due ulteriori periodi di contrattazione perché i punti chiave rimanevano irrisolti. Alla fine, l’accordo provvisorio – che arriva il secondo giorno dell’ultima estensione dei negoziati – è stato raggiunto ben prima della data di scadenza del 31 luglio dell’accordo originale.

READ  Israel Adesanya ha sconfitto Alex Pereira; Gilbert Burns manda in pensione Jorge Masvidal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *