Biden ringrazia Scholz per il “profondo” sostegno tedesco all’Ucraina – DW – 03/04/2023

Tedesco Il cancelliere Olaf Scholes Venerdì ha tenuto colloqui privati ​​con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden alla Casa Bianca tra le preoccupazioni Cina Iniziamo a inviare Armi alla Russia.

Scholz ha definito la cooperazione con gli Stati Uniti “molto buona” e ha affermato che è importante mantenere la solidarietà transatlantica e il loro sostegno all’Ucraina.

“È molto importante lavorare insieme”, ha detto Scholz, aggiungendo che “è importante inviare il messaggio che continueremo a lavorare il più a lungo possibile”.

Biden ha detto a Scholes: “Voglio ringraziarti per la tua leadership forte e coerente. Dico sul serio. Ha fatto un’enorme differenza”. Il presidente Usa ha ringraziato Scholz per il “profondo” sostegno della Germania all’Ucraina.

I due leader hanno discusso a porte chiuse ma hanno parlato brevemente davanti ai giornalisti.

È stato il primo viaggio di Schall a Washington DC da quando la Russia ha lanciato la sua invasione su vasta scala dell’Ucraina nel febbraio dello scorso anno.

Biden ha anche elogiato la decisione di Scholz di aumentare le spese militari della Germania, diversificare le fonti energetiche e ridurre la dipendenza dal gas russo.

“Come alleati della NATO, stiamo rafforzando l’alleanza”, ha aggiunto Biden.

Perché Stati Uniti e Germania sono preoccupati per la Cina?

Prima dell’incontro, il cancelliere tedesco ha invitato la Cina a “usare la propria influenza a Mosca per premere per il ritiro delle truppe russe” e “a non fornire armi all’aggressore Russia”. Giovedì discorso al Bundestag.

“Non abbiamo alcuna indicazione che i cinesi abbiano deciso di andare avanti con la fornitura alla Russia di armi o capacità letali”, ha detto a DW il portavoce della sicurezza nazionale della Casa Bianca John Kirby.

READ  Brian Cox mostra in anteprima la quarta stagione di "Heir" e spiega cosa colpisce Logan Roy

“Non l’hanno tolto dal tavolo, ma non vediamo alcun segno che si muovano in quella direzione in questo momento, e certamente speriamo che non lo facciano”.

Una tale mossa avrebbe il potenziale per trascinare la guerra russa in Ucraina, che è già in corso da più di un anno. Ciò potrebbe alimentare attriti tra Germania e Stati Uniti a causa delle diverse posizioni a Pechino.

La Cina è il principale partner commerciale della Germania. Sollevare la possibilità di sanzioni statunitensi contro la Cina se decidesse di inviare armi potrebbe rappresentare un problema per Berlino. Pechino potrebbe avere un ruolo da svolgere nel portare la pace, ha suggerito.

Ucraina: nuove alleanze dividono il mondo?

Questo browser non supporta l’elemento video.

Germania e Stati Uniti “profondi legami di amicizia”

L’incontro di basso profilo tra i due leader è seguito alla rivelazione del consigliere per la sicurezza nazionale di Biden, Jake Sullivan, che gli Stati Uniti hanno accettato di inviare carri armati Abrams in Ucraina solo perché lo ha fatto la Germania. Una condizione per inviare i propri carri armati Leopard 2.

Scholz avrebbe potuto sollevare la questione dei sussidi statunitensi per le tecnologie verdi – parte dell’Inflationary Reduction Act (IRA). Ha provocato rabbia tra gli alleati degli Stati Uniti in Europa Mentre affrontano gli effetti dell’invasione della Russia, dicono che sta mettendo le loro aziende in una posizione di svantaggio.

L’incontro di venerdì “non è un segno di crisi. È un’opportunità per approfondire il rapporto personale tra i due leader”, ha affermato Sudha David-Wilp, capo dell’ufficio di Berlino del think tank del German Marshall Fund.

READ  L'FBI non ha trovato documenti riservati nella casa per le vacanze di Biden nel Delaware

“Washington vede ancora Berlino come la principale potenza militare in Europa. Questa è un’opportunità per fare il punto”, ha aggiunto.

rm, ab/sms (Reuters, AP)

Mentre sei qui: ogni martedì, i redattori di DW raccolgono ciò che sta accadendo nella politica e nella società tedesca. Puoi iscriverti alla newsletter settimanale via e-mail per Berlin Briefing qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *