Jason Kelce aveva un allenatore degli Eagles che ha combattuto il cancro

Quando Jason Kelce annunciò il suo ritiro, gli Eagles A video I Kells desiderano ringraziare lo staff della squadra per gli anni di duro lavoro. Uno sguardo più attento al video ha rivelato qualcosa di insolito: le caviglie di Kelce erano fasciate, come dovrebbero essere per una partita. Si scopre che il nastro alla caviglia rifletteva una relazione speciale tra Kelce e l'allenatore della squadra.

L'allenatore degli Eagles Joe O'Bella ha scritto sui social media che da anni tocca le caviglie di Kells in ogni partita. Ma O'Bella perse l'ultima partita della carriera dei Gells, una sconfitta nei playoff a Tampa, perché era stato sottoposto a chemioterapia. Quindi Kells chiese a O'Bella di essere l'ultima persona a fasciargli le caviglie come un'aquila.

“Conoscete tutti i risultati sul campo e molti risultati fuori dal campo, ma ciò che quest'uomo ha significato per me e ora per la mia famiglia negli ultimi dieci anni è quasi indescrivibile”, ha scritto O'Bella. “Nella sua ultima stagione, quando mi fu diagnosticato un cancro e dovevo sottopormi a radioterapia e chemio, mi offrì la sua casa al mare nel caso avessi dovuto scappare e si offrì di pagare i servizi di catering per aiutare me e mia moglie a evacuare. “A casa, ero dentro a causa della chemio. Quando era troppo malato per venire, mi ha chiamato a caso per controllarmi e parlare di cose a caso. Ecco chi è come persona. Ho fasciato le caviglie e i pollici di questo ragazzo ogni giorno per 13 stagioni, e quando giocò la sua ultima partita a Tampa, si ammalò di cancro. Non potevo essere lì perché quando mi disse che si sarebbe ritirato, si offrì di registrarmi per la sua conferenza stampa sul pensionamento quando espresse rammarico per il fatto che io non l'avevo registrato un'ultima volta. Lo è. Spero che queste storie si aggiungano a un'eredità già incredibile.

READ  Il ticchettio dell'orologio, "speranza" Biden e McCarthy si incontrano sul tetto del debito

In un video di Kelce che si rivolge allo staff degli Eagles, esprime la sua gratitudine.

“Grazie mille per tutto quello che fanno tutti qui, per questa organizzazione e per i giocatori”, ha detto Kelce. “È stato un onore lavorare con tutti voi.”

Il sentimento è chiaramente reciproco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *