Gara 3 su Pacers: come il furto all’ultimo minuto di Jrue Holiday ha sigillato la rimonta dei Celtics in 4 takeaway

Di Eric Nehm, James Boyd, Jay King, Jared Weiss e Mark Pulio

I Boston Celtics hanno recuperato uno svantaggio di otto punti negli ultimi tre minuti e sono riusciti a battere gli Indiana Pacers 114-111 in Gara 3 delle finali della Eastern Conference.

Con questa vittoria, i Celtics hanno vinto la serie 3-0. Nessuna squadra ha mai vinto una serie con un deficit di 3-0.

Jayson Tatum è stato il motivo principale degli sforzi di Boston per tutta la notte, chiudendo con 36 punti, 10 rimbalzi e otto assist. Il suo centesimo più importante è stato un tiro laser alle spalle del cornerback Al Horford, che ha seppellito un 3 per tagliare il vantaggio a due punti con poco più di un minuto da giocare. Il 36enne Horford ha chiuso con 23 punti, cinque rimbalzi e tre stoppate nella sua settima partita.

Tuttavia, i Pacers hanno avuto un’ultima possibilità di centrare il vincitore del gioco quando Tatum ha mancato un layup con meno di 10 secondi da giocare. Finché il giurato Holliday non eliminò Andrew Nembhardt.

Con 38 secondi da giocare, Holiday ha effettuato il tiro libero del via libera, ha preso Nembard in tasca in modo pulito e ha commesso un fallo dall’altra parte per sigillare la vittoria. La vacanza si è conclusa con 14 punti, nove rimbalzi e tre palle recuperate.

Nembhard ha giocato per l’Indiana in assenza della guardia dei Pacers All-NBA Tyrese Halliburton, segnando 32 punti e distribuendo nove assist.

Gara 4 è lunedì in Indiana.

Cosa ha sollevato Boston?

Per gran parte della partita, i Pacers sembravano rubare l’identità dei Celtics mentre cercavano risposte senza Halliburton. Spammavano messaggi non corrispondenti ogni volta che i Celtics passavano alla guardia Myles Turner o Pascal Siakam. Tutte le guardie difensive dei Celtics, Holiday e Derrick White, erano in fiamme ovunque.

READ  Dopo un raro terremoto di magnitudo 4,8, tremano i terremoti di nord-est

Ma Boston è riuscita costantemente a tornare entro 3 secondi per tutta la notte. Quindi, White e Holiday hanno fatto grandi giocate difensive per rubare la vittoria e molto probabilmente la serie.

Con l’Halliburton che probabilmente salterà l’eliminazione in Gara 4, i Celtics sono in un’ottima posizione per avanzare alle finali NBA. Ciò non è affatto sorprendente. Questa partita ha dimostrato che l’approccio da 3 punti ad alto volume di Boston può sopraffare le squadre di tiro calde e che i difensori dei Celtics possono difendere questo tipo di giochi. Con l’eliminazione del miglior giocatore degli avversari, la strada verso l’Est è chiara per loro. Ma affrontano comunque grandi prove e passano bene. — Jared Weiss conquista gli scrittori dei Celtics

TJ McConnell, la panchina dei Pacers non è abbastanza buona per tirare fuori il risultato sconvolto

Arrendersi non è nel DNA di DJ McConnell.

Non scelto dall’Arizona nel 2015, il playmaker di riserva dei Pacers sta vivendo la migliore stagione della sua carriera, ed è continuata quando l’Indiana aveva più bisogno di lui. Nonostante l’Halliburton sia stato messo da parte, l’allenatore dell’Indiana Rick Carlisle ha fatto la scelta giusta sabato togliendo McConnell dalla panchina.

Il veterano ha fornito la sua solita scintilla con scatti e soste tempestive, che hanno infiammato la folla. Dopo un fallo osceno su Harbord e una caduta a terra a metà del terzo quarto, McConnell si è rialzato e ha guardato il mare di tifosi dei Pacers davanti a lui come per dire: “Avanti”.

Il coraggioso sforzo di McConnell ha innescato una prestazione sciatta in panchina per i Pacers. Le riserve dell’Indiana hanno superato il 31-4 di Boston, guidate dai 23 punti, nove rimbalzi e sei assist di McConnell in 29 minuti. Ha segnato sette punti nel quarto quarto.

READ  Microsoft addebiterà $ 30 al mese per le funzionalità di intelligenza artificiale che sviluppa

Inutile dire che la stagione dell’Indiana si è conclusa dopo essere caduta in una buca 0-3, e nessuna squadra nella storia della NBA è mai tornata indietro. — James Boyd, scrittore dell’Indiana

I Celtics devono affinare la situazione

Senza Halliburton, i Pacers hanno giocato con la consueta libertà. Tuttavia, hanno acquisito una nuova mentalità, soprattutto da quando tutte le altre guardie hanno dato la caccia alla loro offensiva all’interno dell’arco. Halliburton di solito tira 3 punti. Nembhardt, McConnell e Siakam hanno svolto il loro lavoro molto vicino al secchio. I Pacers non sono entrati tra i primi 3 fino a metà del secondo quarto, ma hanno dominato la difesa dei Celtics possedendo l’area.

Boston ha ceduto 42 punti nel primo tempo, un numero enorme. Il numero massimo di arrese dei Celtics nella stagione regolare è stato di 70. È interessante notare che è arrivato l’inizio di novembre per i Pacers senza Halliburton. Boston vinse comunque quella partita 155-104, ma sabato sera ebbe momenti molto più difficili.

Turner ha effettuato sei tiri nel primo tempo, tutti nell’area. Nembhardt, McConnell e Siakam combinati per 14 su 20. I Celtics hanno impiegato fino al terzo quarto per trovare l’intensità di cui avevano bisogno.

Hanno comunque vinto. Hanno organizzato un grande ritorno. Ma se vincono un’altra partita per terminare la serie, dovranno essere molto forti nelle prossime finali. Non possono farla franca con uno sforzo così scadente come quello che hanno fatto finora nelle loro tre serie. I Celtics devono rafforzarlo per andare avanti, ma hanno fatto abbastanza giocate per rubare questo in trasferta. La vacanza, nonostante una malattia, era incredibilmente tardi. — Jay King conquista gli scrittori dei Celtics

Non bastano i migliori sforzi dei pacer

Senza Halliburton, i Pacers dovranno mettere insieme il loro miglior sforzo di squadra della postseason, e lo hanno fatto sabato, ma non è stato sufficiente dato che i Celtics hanno superato un deficit di 12 punti nel primo tempo e hanno rubato Gara 3 per consegnare i Pacers. La loro prima sconfitta al Cainbridge Fieldhouse in questa postseason. Ora, i Pacers avranno le spalle al muro in Gara 4 lunedì a Indianapolis.

READ  Un governatore regionale russo afferma che un gruppo sovversivo ucraino ha attraversato il confine

I giocatori di bowling veloci hanno iniziato a giocare con intensità. All’intervallo erano in vantaggio per 69-57 dopo aver segnato 42 punti tirando dalla corsia 21 su 30. Dopo aver lottato per capire come raggiungere i punti pericolosi del campo contro i Celtics nelle prime due partite, i Pacers hanno mantenuto le cose semplici e hanno avvicinato i loro big al canestro. Ma i Celtics si sono allontanati con stoppate e palle recuperate nel secondo tempo e hanno superato i Pacers 48-27 negli ultimi 18 minuti di gioco.

I Pacers avevano quattro giocatori – McConnell, Nembhardt, Siakam, Turner – che segnavano più di 20 punti sabato sera, ma non era sufficiente. — Eric Nehm, scrittore dell’NBA

Lettura obbligatoria

(Foto: Nathaniel S. Butler / NBAE tramite Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *