HSBC acquista le attività britanniche di SVB per oltre $ 1

Hong Kong/Londra (CNN) HSBC ha rilevato il ramo britannico della fallita banca della Silicon Valley, assicurando il futuro di migliaia di aziende tecnologiche britanniche che detengono liquidità presso l’istituto di credito.

Se non fosse stato trovato alcun acquirente, lo sarebbe stato SVB UK In seguito allo shock è stato posto in bancarotta dalla Banca d’Inghilterra Declino I suoi genitori sono in America.

In una dichiarazione, la banca centrale ha affermato di “può confermare che tutti i soldi dei depositanti presso SVB UK sono al sicuro come risultato di questa transazione”.

HSBC, la più grande banca europea, ha annunciato lunedì mattina l’accordo da £ 1 ($ 1,2), dicendo che entrerà in vigore “immediatamente”.

L’acquisizione dovrebbe “porre fine all’incubo che migliaia di aziende tecnologiche hanno vissuto negli ultimi giorni”, ha dichiarato in una nota Susanna Streeter, responsabile del denaro e dei mercati della piattaforma di investimento Hargreaves Lansdowne.

SVB UK è un partner bancario chiave del settore tecnologico britannico e il fallimento della sua società madre ha lasciato i dirigenti tecnologici in difficoltà nel trovare modi per ottenere i propri soldi per pagare il personale e coprire i costi operativi.

Il salvataggio di HSBC è “una grande notizia” per l’ecosistema di startup del Regno Unito, ha affermato Piotr Pisars, CEO di Uncapt, una startup di tecnologia finanziaria che presta ad altre startup. “Penso che oggi possiamo rilassarci tutti un po’”, ha detto alla CNN.

Per aiutare le aziende a rispettare le buste paga e altri obblighi, Uncapped Saturday ha lanciato uno schema di finanziamento di emergenza. La SVB ha ricevuto lunedì “centinaia” di domande da aziende britanniche e statunitensi, secondo Pizars, che è disposta a sostenere le aziende colpite dal crollo. Uncapped offre anche prestiti ponte a lungo termine per aiutare con il capitale circolante.

READ  I repubblicani di estrema destra si preparano alla "guerra" mentre i colloqui sul tetto del debito progrediscono

Pizars ha affermato che le startup potrebbero diversificare le loro relazioni bancarie a causa di questo fenomeno. Ha aggiunto che avere metà della banca dell’ecosistema di avvio della Gran Bretagna con una società era una “situazione malsana”.

Il CEO di HSBC Noel Quinn ha dichiarato in una dichiarazione che l’acquisizione “significa che i clienti di SVB UK possono continuare a fare banca come al solito, sapendo che i loro depositi sono supportati dalla forza, dalla sicurezza e dalla protezione di HSBC”.

“Questa acquisizione ha un grande senso strategico per la nostra attività nel Regno Unito”, ha affermato. “Questo rafforza il nostro franchising di banca commerciale e migliora la nostra capacità di servire aziende innovative e in rapida crescita, anche nei settori della tecnologia e delle scienze della vita, sia nel Regno Unito che a livello internazionale”.

Le azioni quotate a Londra di HSBC sono scese dopo l’apertura del mercato e sono scese del 2,9% negli scambi mattutini. Anche l’indice bancario Stoxx Europe 600 è sceso del 4%.

Venerdì scorso, SVB UK aveva circa 5,5 miliardi di sterline (6,7 miliardi di dollari) in prestiti e circa 6,7 ​​miliardi di sterline (8,1 miliardi di dollari) in depositi. Rapporto HSBC. Ha registrato un utile ante imposte di 88 milioni di sterline (106,5 milioni di dollari) nel suo ultimo esercizio finanziario, che si è concluso a dicembre.

SVB, un prestatore noto per il finanziamento di startup, ha dovuto affrontare problemi di liquidità negli Stati Uniti, innescando una grande corsa agli sportelli la scorsa settimana. Questo alla fine ha portato alla sua caduta Il secondo più grande istituto finanziario nella storia americana, venerdì.

READ  Dichiarazione del presidente Joe Biden sulla sentenza della Corte Suprema sullo sgravio dei prestiti agli studenti

I regolatori finanziari statunitensi hanno risposto rapidamente Preoccupazioni per l’infezione fine settimana, dichiara I clienti della banca fallita riceveranno tutti i loro soldi da lunedì.

I funzionari hanno garantito depositi per i clienti di Signature Bank, un prestatore regionale statunitense che è stato chiuso dalle autorità di regolamentazione nei giorni scorsi dopo aver affrontato problemi finanziari.

— Hanna Giady Rapporto contribuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *