La missione di SpaceX di inviare astronauti della NASA alla Stazione Spaziale Internazionale è stata annullata all’ultimo minuto

(CNN) SpaceX e la NASA hanno interrotto il lancio di un astronauta verso la Stazione Spaziale Internazionale dopo che è stato rilevato un problema con il sistema di terra del razzo.

A circa due minuti dalla fine del conto alla rovescia, il lancio è stato interrotto a causa di un problema con il fluido di accensione TEA-TEB utilizzato per accendere i motori a razzo di SpaceX Falcon 9 durante il decollo. La prossima occasione per tentare il rilascio è martedì 28 febbraio alle 13:22 ET.

La missione dovrebbe inviare due astronauti della NASA, un astronauta russo e un astronauta dagli Emirati Arabi Uniti.

Il razzo SpaceX Falcon 9 e la capsula Crew Dragon dovevano decollare dal Kennedy Space Center della NASA a Cape Canaveral, in Florida, alle 1:45 di lunedì. Ma a due minuti e mezzo dalla fine, l’orologio è stato fermato dagli ingegneri che monitoravano i sistemi di terra.

La missione dovrebbe segnare il settimo volo di astronauti di SpaceX per conto della NASA dal 2020.

Il team Crew-6 sta per iniziare capsula Gli astronauti della NASA includono Stephen Bowen, un veterano di tre missioni dello space shuttle, e il primo pilota Warren Hoburg, così come Sultan Alnyadi, il secondo astronauta degli Emirati Arabi Uniti ad andare nello spazio, e il cosmonauta russo Andrey Fedayev.

Una volta che Bowen, Hoburg, Fedyaev e Alneyadi saliranno a bordo della ISS, assumeranno il controllo delle operazioni degli astronauti SpaceX Crew-5. È arrivato alla stazione spaziale in ottobre 2022.

Dovrebbero trascorrere fino a sei mesi nel laboratorio orbitante, conducendo esperimenti scientifici e mantenendo la stazione vecchia di due decenni.

La missione arriva mentre gli astronauti attualmente a bordo della ISS affrontano un problema di trasporto unico.

READ  Il commissario dell'ACC Jim Phillips sulle voci di riallineamento: "Siamo tutti insieme"

A dicembre, una navicella spaziale russa Soyuz utilizzata per trasportare due astronauti e un astronauta della NASA alla stazione spaziale ha sviluppato una perdita di refrigerante. Dopo che la capsula è stata ritenuta pericolosa per il ritorno degli astronauti, l’agenzia spaziale russa, Roscosmos, Ha lanciato un veicolo sostitutivo il 23 febbraio. Era la ISS sabato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *