Uno scambio a tre squadre per Kristaps Porzingis e Malcolm Brogdon si è interrotto

giocare

Uno scambio a tre squadre che vede Kristaps Porzingis dei Washington Wizards ceduto alle guardie dei Celtics e dei Boston e si unisce ai Los Angeles Clippers. Lo riferisce Adrian Wojnarowski di ESPN.

Wojnarowski ha detto che Wizards e Celtics stanno ancora lavorando a un possibile scambio di Borsiniquis, ma i Clippers non ne faranno parte. Porzingis ha un’opzione giocatore di un anno da $ 36 milioni – con una scadenza di mezzanotte per il ritiro – che rimane sul suo contratto con Washington, a condizione che scelga un possibile scambio. ESPN segnalato.

Un giornalista NBA di lunga data è Marc SteinL’accordo è fallito a causa delle “preoccupazioni sollevate dai Clippers sullo stato di infortunio di Malcolm Brockton”.

Secondo diversi rapporti, i Wizards avrebbero dovuto acquisire l’attaccante dei Celtics Danilo Gallinari e l’attaccante dei Clippers Marcus Morris e la guardia Amir Coffey e la scelta numero 30 (tramite i Clippers). Draft NBA 2023 Nel contratto.

Brockton – il sesto uomo NBA 2022-23 – ha segnato una media di 14,9 punti a partita in 67 partite la scorsa stagione, la seconda più lunga della sua carriera. Brockton ha giocato contro una media di battuta di Un legamento parzialmente strappato nel braccio destro Durante i playoff che lo hanno sconvolto nelle finali della Eastern Conference contro i Miami Heat. Ha giocato un totale di 15 minuti nei giochi 5 e 7 e ha saltato il gioco 6 di quella serie poiché Boston è stata eliminata.

READ  L'esercizio fisico riduce il rischio genetico di diabete di tipo 2

Porzingis aggiungerà dimensioni e giovinezza alla zona d’attacco dei Celtics. Viene da una stagione in cui ha segnato 23 punti di media, 8 rimbalzi e 1,5 stoppate a partita. Tuttavia, il centro di 7 piedi e 3 ha lottato con gli infortuni da quando è stato arruolato dai New York Knicks nel 2015. Ha giocato 66 partite l’anno scorso, dopo la stagione 2016-17, e ha saltato la stagione 2018-19 per uno strappo alla caviglia. LCA.

Washington, che domenica ha già ceduto la star del franchising Bradley Beal ai Phoenix Suns, sta facendo delle mosse che segnalano una ricostruzione. Anche Kyle Kuzma, il terzo capocannoniere dei Wizards della scorsa stagione, ha rinunciato al suo contratto martedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *