2024 WNBA Draft Big Board: Kaitlyn Clark, Angel Reese, Paige Beukers e altri

Ora che abbiamo ufficialmente chiuso il libro sul Draft WNBA 2023, vediamo cosa c’è in serbo per l’edizione 2024.

I migliori giocatori di ciascuno dei finalisti nazionali dello scorso anno sono anziani, e gli altri tre primi cinque classificati della loro classe di scuola superiore – Paige Bueckers, Cameron Brink e Kamilla Cardoso – sono tutti sopravvalutati a modo loro. Un trio di guardie dell’ACC si è messo in lizza per le scelte del primo turno (sì, Hailey Van Lith è una guardia dell’ACC fino a nuovo avviso), e ci sono una manciata di super anziani che sono tornati al college per la quinta stagione. Metti tutto insieme e questa potrebbe essere una delle più grandi classi di draft nella storia del campionato.

Un chiaro avvertimento per questa possibilità è l’anno bonus Covid-19. A ogni giocatore che era al college durante la stagione 2020-21 è stato concesso un anno in più di idoneità, che ha eliminato diverse migliori prospettive dalla classe di quest’anno e potrebbe provocare lo stesso tipo di caos nel 2024. Usando i loro quinti anni, inclusi Caitlin Clark e Angel Reese, la LSU ha effettivamente elencato un secondo anno nel 2022-23, quindi sarebbe sciocco aspettarsi che partano per la WNBA.

Ai fini di questo esercizio – questo è solo un tabellone grande e non un finto draft, in quanto non esiste il concetto di un draft order del 2024 – assumeremo che qualsiasi giocatore di ritorno possa dichiarare un’opzione e utilizzare un asterisco. Per un’altra stagione. Tuttavia, con diverse stelle che probabilmente torneranno al college, questo elenco preliminare probabilmente si estenderà a 24, per poi ridursi a 12.

Un giocatore dell’anno e un’offesa per se stesso, Clark ha guidato la nazione segnando e assistendo un anno dopo. È in grado di creare il proprio tiro dal perimetro e deforma gli schemi difensivi con la capacità di sparare dalla lunga distanza. È abile nell’eseguire lo screen-and-roll, colpire alla grande il suo tiro o evitare un passaggio a un tiratore. Clark è diventato più forte ed è diventato un miglior finisher sul cerchio da junior. Non è ancora molto attiva in difesa e continua a lavorare sulla gestione delle sue emozioni durante la partita. Tuttavia, è difficile immaginare un potenziale offensivo più completo da parte di un playmaker.

Vai più a fondo

Caitlin Clark non è idonea per il progetto WNBA e, anche se lo fosse, potrebbe rimanere in Iowa per molto tempo.

2. Paige Beukers | 5-11 Guardia | Connecticut *

Questo è alquanto speculativo in quanto i Bukers non hanno completato un’intera stagione in due anni. Tuttavia, Bukers, che ha dominato il suo anno da matricola, è stato l’MVP ai Mondiali Under 19 ed è già passato più volte al torneo NCAA, è ancora una prospettiva entusiasmante. Se riesce a mantenersi in salute, i Buker dovrebbero essere una forza offensiva ancora più formidabile al livello successivo.

READ  Jamie Dimon: il capo della banca americana avverte che i tassi di interesse potrebbero salire all’8%

3. Cameron Brink | 6-4 Attaccante/Centro | Stanford*

Brink è l’archetipo di un pix moderno. È una minaccia per proteggere il cerchio e può difendersi efficacemente nello spazio: non gioca mai nemmeno quando un pilota pensa di aver superato il limite. Brink ha un tocco di tiro decente, come evidenziato dal suo punteggio dell’85% dalla linea di fallo l’anno scorso, e ha mostrato la volontà di prendere 3 punti, anche se ha avuto meno successo dalla distanza da junior che da underclassman. Abbastanza versatile da giocare da sola come una grande giocatrice o come un’altra attaccante, può facilmente inserirsi sul ring ovunque atterri.

4. Angelo Reese | 6-3 Avanti | USL *

Reese domina la vernice come nessun altro nel basket universitario, specialmente in attacco. È un’implacabile rimbalzista e controlla la difesa con la sua ricerca del basket. Reese è già un capocannoniere e potrebbe salire di due posizioni in questa classe se espandesse il suo gioco oltre la vernice.

Vai più a fondo

“Sto solo cercando di essere me stesso.” Come Angel Reese ha trovato casa e si è ritrovata alla LSU

5. Rickia Jackson | 6-2 Avanti | Tennessee

Già un secchione professionista, Jackson ha finito senza intoppi attorno al bordo. Il suo passaggio è pericoloso e ci sono molti contatori da superare per il suo difensore. Nonostante i limiti nel suo tiro in sospensione, Jackson ha segnato almeno 19 punti in ciascuna delle ultime due stagioni.

Vai più a fondo

Dal DNP degli allenatori al giocatore più prezioso del Tennessee: l’arco della stagione di Rickia Jackson

6. Nyiadew Puoch | 6-1 avanti | Volantini Southside (Australia)

Pooch potrebbe essere stata la più grande star del Women’s Nike Hoops Summit inaugurale. Il 18enne ha mostrato un’eccellente protezione del cerchio – la sua migliore abilità nel campionato nazionale – così come una nuova gestione della palla e un buon saltatore. Pooch è determinato a seguire le orme di Ezzy McGegor e ad arrivare alla WNBA.

7. Aaliyah Edwards | 6-3 Avanti | Connecticut *

Edwards è un buon difensore che può competere con ali e lunghi. Non è ancora chiaro se sia un’ala forte o un centro, ma ha un solido gioco di gambe in post e può allungare il suo maglione fino al bordo della vernice.

8. Hailey Van Lith | 5-7 Guardia | Louisville (Portale di trasferimento) *

Kelsey Plum fornisce l’archetipo perfetto per Van Lith, un bulldog di una guardia combinata che si fa strada verso il bordo, eccelle nella gamma media e lo segue sulla difensiva. Plum è arrivato terzo nella votazione MVP la scorsa stagione, dando a Van Lith un tetto alto nonostante le sue dimensioni. Van Lith dovrà lavorare sulla sua regia e dimostrare che il suo tiro da 3 punti è un blip di un anno nel 2022-23, ma ha già dimostrato di poter segnare contro difensori duri.

9. Camila Cardoso | 6-7 Centro | Carolina del Sud *

Gli strumenti del corpo parlano a Cardoso. Alla sua altezza, può quasi impattare sui tiri dal canestro ed è già un forte difensore pick-and-roll. Ha sviluppato una migliore comprensione di come leggere l’offesa apparentemente ogni partita. Se può aggiungere mosse da punteggio oltre ai rimbalzi, il suo potenziale sarà alle stelle.

Sheldon è la prima vera guardia a doppio senso in questa classe. Le sue percentuali di recupero sono state ovviamente aumentate giocando sulla stampa dell’Ohio State, ma ha ancora un grande istinto per attraversare le corsie a metà campo e abbastanza rapidità per stare davanti ai piloti. Il suo infortunio al piede ha annullato il suo tiro da 3 punti nel 2022-23, ma è stato un tiratore da 3 punti al 35% e può attaccare il canestro, dandogli la precisione di tiro necessaria a una guardia moderna.

La classifica potrebbe essere un po ‘troppo considerando il suo periodo di tre anni al Virginia Tech, ma 2023 Georgia Amore è l’unico giocatore WNBA a titolo definitivo. Può gestire qualsiasi pressione difensiva con le sue maniglie e rapidità e può creare molti look da 3 punti per sé e per i suoi compagni di squadra. Quando non si fida dell’attacco della sua squadra per 40 minuti ogni notte, la convinzione è di poter dare qualsiasi sforzo alla difesa.

Vai più a fondo

Da sotto il radar a stella delle Final Four, come è emersa Georgia Amour al Virginia Tech

Già un solido difensore della zona di difesa, Osborne dovrà sfruttare la sua stagione da super senior per dimostrare di poter segnare ancora una volta con un’efficienza superiore alla media. Si prende cura della palla e arriva spesso in corsia, ma un saltatore più coerente potrebbe essere la sua abilità decisiva.

Osborne deve dimostrare di essere un formidabile cecchino. (Kevin C. Cox/Getty Images)

Jackson è una minaccia atletica che protegge il cerchio che finisce in modo efficiente intorno al cerchio. Una volta che avrà capito come uscire dalla posizione, sarà piuttosto la forza offensiva.

READ  Il governo degli Stati Uniti è stato colpito da un attacco informatico globale

Taylor ha la difesa e sarà più incisivo in difesa una volta che il suo ruolo offensivo sarà alleviato al livello successivo. Qualunque cosa aggiunga come marcatore e gestore di palla è sugo a questo punto.

15. Elizabeth Kidley | 6-6 Centro | Virginia Tech

Gidley ha avuto una buona corsa nel torneo NCAA e ha quasi perfezionato la sua prestazione come centro di posta che può segnare e facilitare. La sua difesa influirà sullo swing: è proprio sul bordo, ma ha bisogno di difendersi meglio in movimento.

16. Te-Hina Paopao | 5-9 Guardia | Oregon (portale di trasferimento) *

Paopao ha grandi capacità di regia ed è un eccellente tiratore. L’Oregon è stato un disastro nel 2022-23, quindi sarà interessante vedere come gestirà un reato diverso l’anno prossimo.

Leger-Walker è davvero salita sul palcoscenico nazionale con la sua esibizione MOP mentre i Cougars hanno vinto il torneo Pac-12 del 2023. Una guardia completa in grado di gestire, tirare e muovere la palla, Leger-Walker dovrebbe continuare a brillare contro la massima concorrenza.

Statisticamente, il curriculum di Andrews sembra simile a quello di Amur in termini di percentuali di tiro e tassi di assist. Tuttavia, Andrews non è veloce come Amore, soprattutto con la palla tra le mani, il che spiega la differenza nelle loro posizioni.

19. Aubrey Griffin | 6-1 avanti | Connecticut

Griffin può influenzare il gioco in vari modi: come tagliatore, in transizione, sul vetro e soprattutto come difensore. È mancata la sua offesa personale, che l’ha spinta al secondo turno.

Blackwell ha praticamente avuto un anno in maglia rossa dopo il trasferimento al Baylor, giocando solo 95 minuti nel 2022-23. Supponendo che rimanga in salute, è una screener atletica e volenterosa che va avanti e può giocare senza palla.

Ustbi sa giocare. È un difensore e un passante in più e legge bene il pavimento, ma la sua rifinitura deve essere completamente migliorata o questa classifica sarà divertente.

22. Hannah salta | 6-0 guardia | Stanford

Un tiratore a terra che può abbattere da 3 punti da fermo o in movimento ha sempre avuto un posto nella WNBA.

In qualità di guardia principale prototipo che gioca in difesa e segna in modo efficiente, anche se in un volume limitato, Ryan riempie una nicchia in un campionato privo di veri playmaker, se riesce a reggere fisicamente.

24. Teja Kelly | 5-8 guardia | Carolina del Nord *

Kelly fa pressione sul cerchio e prospera in situazioni di tensione. Deve essere più coerente ed espandere il suo raggio di tiro.

(Foto in alto di Caitlin Clark: Icon Sportswire via Bailey Hillesheim/Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *