Accordo sul tetto del debito: cosa c’è nell’accordo e cosa c’è dentro per prevenire un default degli Stati Uniti

WASHINGTON (AP) – Il presidente Joe Biden e il presidente della Camera Kevin McCarthy hanno raggiunto un accordo di principio. L’atto è stato emanato per aumentare il potere di prestito della nazione ed evitare un default federale.

I negoziatori stanno ora correndo per finalizzare il testo del disegno di legge. McCarthy, R-Calif., ha detto che la Camera voterà sulla legislazione Il Senato ha tempo fino a mercoledì 5 giugno per esaminarlo Il segretario al Tesoro Janet Yellen Ha detto che gli Stati Uniti non possono rimborsare i propri debiti Se i legislatori non agiscono in tempo.

Sebbene molti dettagli dell’accordo rimangano sconosciuti, entrambe le parti possono puntare a qualche vittoria. Ma alcuni conservatori hanno espresso preoccupazioni iniziali sul fatto che il compromesso non ridurrà sufficientemente i deficit futuri, mentre i democratici sono preoccupati per le modifiche proposte ai requisiti di lavoro. In programmi come buoni pasto.

Sulla base di ciò che è noto finora, ecco uno sguardo a cosa c’è dentro e fuori dall’accordo:

Aumenti prestito biennale, limiti di spesa

L’accordo manterrebbe la spesa non legata alla sicurezza all’incirca stabile nell’anno fiscale 2024 e la aumenterebbe dell’1% l’anno successivo, oltre a prevedere un aumento del limite del debito di due anni dopo le prossime elezioni presidenziali nel 2024. Questo è secondo una fonte. Una persona a conoscenza dell’accordo ha fornito dettagli a condizione di anonimato.

Cura dei veterani

L’accordo finanzierebbe completamente l’assistenza medica per i veterani ai livelli inclusi nel budget 2024 proposto da Biden, compresi i fondi dedicati per i veterani esposti a sostanze tossiche o rischi ambientali. Biden ha cercato $ 20,3 miliardi di finanziamenti per l’esposizione tossica nel suo budget e domenica i negoziatori repubblicani hanno confermato che il finanziamento non sarebbe stato attivato.

READ  La nave, che era sbarcata nel Canale di Suez, ora è tornata a galla

Requisiti di lavoro

I repubblicani hanno proposto di aumentare i requisiti di lavoro per gli adulti normodotati senza persone a carico in alcuni programmi di assistenza del governo. Hanno detto che avrebbe portato più persone nella forza lavoro, che avrebbero pagato le tasse e aiutato con programmi di diritto di base come la previdenza sociale e l’assistenza sanitaria.

L’accordo amplierebbe alcuni requisiti di lavoro per il programma di assistenza nutrizionale supplementare, o SNAP, precedentemente noto come buoni pasto. Aumenterebbe l’età per i requisiti di lavoro esistenti da 49 a 54 anni, in modo simile alla proposta repubblicana, ma tali modifiche scadrebbero nel 2030. Allo stesso tempo, la Casa Bianca ha affermato che ridurrà il numero di persone vulnerabili, compresi i veterani e il pubblico in generale. Senzatetto: persone di tutte le età idonee.

Molti di questi cambiamenti verranno meno nel 2030, consentendo al Congresso di misurare l’efficacia di questi cambiamenti e apportare modifiche se necessario.

Soldi covid non spesi

L’accordo annullerebbe circa 30 miliardi di dollari di aiuti per il coronavirus non spesi che il Congresso ha autorizzato tramite precedenti fatture, ad eccezione di 5 miliardi di dollari per un programma incentrato sull’assistenza medica dei veterani, l’assistenza abitativa, il servizio sanitario indiano e il rapido sviluppo della prossima generazione. Vaccini e trattamenti contro il Covid-19.

Accelerare i progetti energetici

Il contratto apporta modifiche in atto Legge sulla politica ambientale nazionale Per la prima volta in quasi quattro decenni, nominerà una “singola agenzia principale” per condurre analisi ambientali, sperando di semplificare il processo.

Prestiti studenteschi

I repubblicani hanno cercato a lungo di annullare gli sforzi dell’amministrazione Biden per fornire agevolazioni sui prestiti studenteschi e aiuti a milioni di mutuatari durante la pandemia di coronavirus. Biden ha accettato di porre fine alla moratoria sui rimborsi dei prestiti studenteschi, non includendo nel pacchetto una proposta del GOP di abrogare il piano della Casa Bianca di cancellare tra $ 10.000 e $ 20.000 di debito per quasi tutti i mutuatari.

READ  Wyndham Clarke conquista gli US Open

Una volta che Biden firmerà il pacchetto, la moratoria sui rimborsi dei prestiti agli studenti scadrà entro 60 giorni.

Nel frattempo, il destino della riduzione del prestito studentesco sarà deciso dalla Corte Suprema, che è dominata dalla sua divisione conservatrice 6-3. Durante le discussioni orali nel caso, diversi giudici hanno espresso profondo scetticismo sulla legalità del piano di Biden. Una decisione è attesa entro la fine di giugno.

cos’è rimasto

Il mese scorso i repubblicani della Camera hanno approvato una legislazione che avrebbe creato nuovi requisiti di lavoro per alcuni destinatari di Medicaid, ma è stata esclusa dall’accordo finale. L’idea ha incontrato una feroce opposizione da parte della Casa Bianca e dei Democratici al Congresso, che hanno affermato che avrebbe portato a un minor numero di persone che ricevevano cibo o assistenza sanitaria senza aumentare effettivamente il numero di lavoratori.

L’accordo finale non include una proposta del GOP per abrogare diversi crediti d’imposta sull’energia pulita che i Democratici hanno approvato lo scorso anno con voti di partito per aumentare la produzione e il consumo di energia pulita. McCarthy e i repubblicani hanno sostenuto che le agevolazioni fiscali “distorcerebbero il mercato e sprecherebbero il denaro dei contribuenti”.

La Casa Bianca ha difeso i crediti d’imposta come risultato della creazione di migliaia di posti di lavoro nel settore manifatturiero in America e del conseguente investimento di centinaia di miliardi di dollari nel settore privato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *