Le azioni salgono sull’accordo sul tetto del debito degli Stati Uniti, ma la Cina si trascina

  • Borse asiatiche:
  • Il Nikkei è salito dell’1% raggiungendo il nuovo massimo di 33 anni, i futures USA
  • Il dollaro ha continuato a salire, toccando il massimo di 6 mesi contro lo yen
  • Treasuries chiusi, prezzi del petrolio alle stelle
  • I mercati stanno nuovamente scontando un rialzo dei tassi della Fed il prossimo mese

SYDNEY, 29 maggio (Reuters) – Le azioni asiatiche e i futures di Wall Street sono saliti lunedì dopo che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente della Camera Kevin McCarthy hanno raggiunto un accordo nel fine settimana per sospendere il tetto del debito del governo, anche se le preoccupazioni per la Cina hanno alleggerito gli investitori.

I future panregionali sull’Euro STOXX 50 sono saliti dello 0,2%, con l’Europa destinata ad aprire leggermente al rialzo. I futures S&P 500 sono aumentati dello 0,3%, mentre i futures Nasdaq sono aumentati dello 0,5%.

Dopo settimane di negoziati, i repubblicani del Congresso McCarthy e Biden hanno concordato sabato di evitare un default economicamente dirompente sospendendo il tetto del debito di $ 31,4 trilioni fino al 2025. Prestiti all’inizio di giugno.

In Asia, l’indice MSCI delle azioni dell’area Asia-Pacifico al di fuori del Giappone ( .MIAPJ0000PUS ) è salito dello 0,2%, poiché i cali delle azioni cinesi e di Hong Kong hanno compensato i guadagni osservati altrove.

Altrove, il Nikkei di Tokyo (.N225) è salito dell’1,0% toccando un nuovo massimo di 33 anni e le azioni australiane ad alto contenuto di risorse (.AXJO) hanno guadagnato l’1,0%.

“Un primo frammento di sollievo potrebbe far aumentare un po’ il dollaro USA, insieme alle azioni, rendimenti un po’ più bassi. Ma le variazioni nel portare avanti l’accordo attraverso il Congresso potrebbero ostacolare (la fiducia)”, ha detto Vishnu Varadhan. Responsabile dell’economia presso Mizuho Bank a Singapore.

READ  L'app Meteo di Apple ora funziona di nuovo, ma il problema è stato risolto?

“Oltre a ciò, gli effetti generali sulla liquidità potrebbero essere l’aumento della liquidità, l’inclinazione dei rendimenti e l’abbassamento delle azioni, per raccogliere denaro che è troppo basso nei titoli del Tesoro. Tuttavia, il dollaro potrebbe essere un affare”.

Le bluechip cinesi ( .CSI300 ) sono scese dello 0,6% e l’indice Hang Seng di Hong Kong ( .HSI ) è sceso dello 0,8%, in controtendenza rispetto a una tendenza volatile dopo che i deboli dati sugli utili delle aziende industriali cinesi si sono aggiunti ai segnali di cedimento nella seconda economia mondiale.

A causa della festività del Memorial Day, i titoli del Tesoro USA in contanti non sono stati scambiati in Asia lunedì, mentre i futures sono rimasti sostanzialmente piatti. Venerdì il rendimento a due anni ha toccato il massimo di 2 mesi e mezzo del 4,6390% nelle scommesse di mercato a lungo termine sui tassi di interesse della Federal Reserve.

Le azioni statunitensi sono aumentate lo scorso fine settimana sulla speranza di un accordo sul tetto del debito e sulle scommesse sulle società di intelligenza artificiale. Venerdì il Dow Jones Industrial Average (.DJI) ha registrato una serie di perdite di cinque giorni, mentre il Nasdaq Composite (.IXIC) e l’S&P 500 (.SPX) hanno chiuso ai livelli più alti dall’agosto 2022.

“Abbiamo sempre pensato che ci sarebbe stata una risoluzione, e ora ce l’abbiamo, in modo da eliminare parte dell’incertezza per i mercati. Ma una volta approvata, quando le votazioni saranno approvate e torneremo dal Memorial Day, la domanda cosa c’è dopo?” ha affermato Tony Sycamore, analista di mercato di IG.

“Sì, avremo un rally di sollievo a breve termine, ma dobbiamo iniziare a pensare alla riunione del FOMC di giugno, all’inflazione che si mantiene più del previsto e al denaro che esce dai mercati”.

READ  Aggiungendo Fred VanVleet, gli Houston Rockets ottengono il loro leader

La misura dell’inflazione preferita dalla banca centrale, l’indice dei prezzi della spesa per consumi personali (PCE), è risultata più forte del previsto venerdì. Considerati insieme alla forte spesa al consumo negli Stati Uniti, i mercati sono ora orientati verso un aumento di un quarto di punto dalla Fed il mese prossimo e i tassi rimarranno lì per il resto dell’anno. .

La prossima settimana, i dati sui posti di lavoro e sui salari non agricoli negli Stati Uniti potrebbero influenzare il pensiero della Fed sulla decisione di giugno. Gli economisti intervistati da Reuters si aspettavano che i libri paga salissero a 195.000 a maggio, in calo rispetto ai 253.000 del mese precedente.

In Turchia, la lira è salita a 20,05 contro il dollaro, leggermente al di sopra del minimo storico di 20,06 di venerdì, dopo che il presidente Tayyip Erdogan ha vinto le elezioni presidenziali del paese, estendendo il suo governo sempre più autoritario a un terzo decennio.

Altrove nei mercati valutari, l’indice del dollaro – un indicatore del biglietto verde rispetto ai suoi principali omologhi – è stato leggermente inferiore a 104,17 poiché le valute sensibili al rischio sono rimbalzate. Tuttavia, venerdì è stato vicino alla vittoria come lo è stato in due mesi.

I prezzi del petrolio sono aumentati presto lunedì. Il greggio Brent è salito dello 0,8% a 77,47 dollari al barile, mentre il greggio US West Texas Intermediate è salito a 73,25 dollari al barile, in rialzo dello 0,8%.

I prezzi dell’oro sono stati leggermente modificati a $ 1.945,93 l’oncia.

Segnalazione di Stella Q e Tom Westbrook; Montaggio di Sri Navaratnam e Sam Holmes

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  Tiger Woods si ritira dal torneo Masters a causa di un infortunio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *