Alibaba ha sostituito il capo di lunga data Daniel Zhang in una riorganizzazione esecutiva

Alibaba ha sostituito Daniel Zhang come amministratore delegato e presidente del colosso cinese dell’e-commerce, con un alto luogotenente dell’ex capo Jack Ma che prende le redini.

Eddie Yongming Wu, co-fondatore di Alibaba e presidente dei siti di e-commerce di punta di Alibaba Taobao e Tmall, sostituirà Zhang come amministratore delegato a settembre, ha annunciato la società martedì. Wu è stata l’assistente speciale di Ma dal 2014 al 2019. Il co-fondatore e vicepresidente di Alibaba, Joseph Tsai, ricoprirà la posizione di Zhang come presidente del consiglio di amministrazione.

I cambiamenti di leadership arrivano in un momento critico per Alibaba dopo che a marzo ha annunciato piani per smantellare il suo impero tecnologico e concentrarsi sulle sue radici nell’e-commerce.

Alibaba perseguirà elenchi separati per le sue attività di logistica e alimentari nei prossimi 18 mesi e scorporerà la sua divisione cloud.

Zhang, che è stato presidente per otto anni, rimane a capo dell’unità cloud, che ha rilevato a dicembre mentre faticava a sostenere la crescita. “Data l’importanza di Alibaba Cloud Intelligence Group mentre si muove verso uno spin-off completo, è il momento giusto per me di effettuare la transizione”, ha dichiarato Zhang in una nota.

Gli investitori hanno accolto la notizia con cautela. Le azioni di Alibaba, che sono scese di quasi il 2% prima dell’annuncio, martedì sono scese di circa l’1,5% alla fine di Hong Kong. In confronto, l’Hang Seng Tech Index, che tiene traccia di Alibaba e dei suoi colleghi nel settore tecnologico cinese, è sceso del 2,5%.

Diventato CTO di Alibaba nel 1999, Jack si è unito alla precedente impresa di Ma, China Pages, dove ha lavorato dopo essersi laureato alla Zhejiang University of Technology. Successivamente è stato Chief Technology Officer presso la piattaforma di pagamento Alipay e poi Taobao.

READ  Draymond Green è stato espulso dopo aver calpestato duramente il petto di Tomantas Sabonis

Wu ha guidato il lancio dell’app per lo shopping Taobao, che è diventata rapidamente una parte importante delle abitudini di acquisto quotidiane dei consumatori cinesi. Continuerà a servire come presidente di Tmall e Taobao.

“Eddie è un paio di mani affidabili. È stato determinante nella maggior parte delle attività di Alibaba e ha una profonda conoscenza dell’organizzazione”, ha affermato Brian Wong, ex dirigente ed editore di Alibaba. Tao di Alibaba.

Una persona vicina al management dell’azienda ha dichiarato: “Eddie è molto calmo e analitico. Non è estroverso come Jack Ma. Ma poiché Alibaba è diventata una holding per queste attività, hai bisogno di qualcuno che possa pensare in modo strategico a come si riuniscono, piuttosto che qualcuno che guidi dal fronte.

La nomina di Wu aumenta la possibilità di un coinvolgimento più profondo di Ma nella gestione di Alibaba. Le persone che li conoscono entrambi dicono che la coppia è molto unita. Ma attualmente fa parte del consiglio di amministrazione di Alibaba, che stabilisce la direzione dell’azienda ma non ricopre alcuna posizione formale all’interno dell’azienda.

A marzo, Ma è tornata a Hangzhou, dove ha sede Alibaba, per aiutare a supervisionare lo scioglimento del gruppo. Alla fine di maggio, ha invitato i massimi dirigenti della sua attività di e-commerce per parlare di strategia e tracciare un percorso in avanti in un ambiente sempre più competitivo in Cina, secondo i resoconti dei media cinesi.

Ha avvertito i partecipanti che Alibaba potrebbe seguire la strada degli ex giganti del settore Nokia e Kodak e ha sollecitato una rinnovata attenzione alla crescita di Taobao, una piattaforma di e-commerce per commercianti di piccole e medie dimensioni.

READ  Victoria Beckham: le Spice Girls si riuniscono...per il cinquantesimo compleanno di Bosch

Il lavoro di Zhang alla guida del gruppo cinese è stato difficile e complicato dallo scontro di Ma con Pechino, che ha portato alla cancellazione dell’offerta pubblica iniziale di successo della consociata Ant Group due anni fa.

Da allora, Alibaba è stata colpita da una multa antitrust da 2,8 miliardi di dollari e ha ceduto quote di mercato nella sua attività principale di e-commerce a nuovi rivali come Pinduoduo e Douyin di ByteDance.

Zhang ha affermato che ora sta cercando di rafforzare il business del cloud “rendendo il cloud computing e l’intelligenza artificiale accessibili alle aziende di tutte le dimensioni e settori”.

Mentre le vendite annuali del gruppo sono aumentate di 11 volte e i profitti sono quasi triplicati dall’inizio del mandato di Zhang, il prezzo delle azioni di Alibaba è rimasto pressoché invariato.

Segnalazione aggiuntiva di Hudson Lockett a Hong Kong

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *