mercati asiatici UBS, Credit Suisse; Cina, Tassi primari del debito

30 minuti fa

Le autorità di regolamentazione di Hong Kong affermano che le filiali del Credit Suisse riapriranno come al solito

L’Autorità Monetaria di Hong Kong e la sua Securities and Futures Commission dichiarato Le operazioni del Credit Suisse in città continueranno normalmente dopo l’acquisizione di UBS Bank durante il fine settimana.

Le operazioni del Credit Suisse a Hong Kong comprendono una filiale supervisionata dalla HKMA e due entità autorizzate supervisionate dalla SFC.

Le autorità di regolamentazione hanno affermato: “I clienti possono continuare ad accedere ai propri depositi presso le filiali e i servizi di negoziazione forniti da Credit Suisse per i mercati azionari e dei derivati ​​​​di Hong Kong”.

Le autorità di regolamentazione hanno sottolineato che “le esposizioni del settore bancario locale nei confronti del Credit Suisse sono insignificanti”, aggiungendo che le attività totali della filiale di Hong Kong sono di circa 100 miliardi di dollari di Hong Kong (12,74 miliardi di dollari), meno dello 0,5% del suo settore bancario.

Le azioni delle banche di Hong Kong sono calate bruscamente lunedì mattina, con HSBC in calo del 4,37% e tra i maggiori perdenti sull’HSI, con Standard Chartered che ha perso il 3,81%.

32 minuti fa

L’acquisizione di Credit Suisse “non dovrebbe avere un impatto sul sistema bancario di Singapore”: MAS

L’Autorità Monetaria di Singapore (MAS) ha dichiarato lunedì che l’acquisizione da parte di UBS del travagliato rivale Credit Suisse non dovrebbe pregiudicare la stabilità del sistema bancario di Singapore.

Dopo l’annuncio di UPS Group AG, Credit Suisse Group AG continuerà a operare a Singapore senza alcuna interruzione o restrizione, ha affermato oggi MAS. I clienti del Credit Suisse avranno pieno accesso ai propri conti ei contratti del Credit Suisse continueranno. Forza”, ha detto MAS Rapporto di lunedi.

“L’acquisizione non dovrebbe avere un impatto sulla stabilità del sistema bancario di Singapore”, ha affermato MAS.

MAS ha aggiunto che le due banche non servono i clienti al dettaglio poiché le loro attività principali a Singapore sono nel private banking e nell’investment banking.

Lo Straits Times Index è sceso dello 0,58% nei primi scambi. Le azioni di DBS Bank sono aumentate dello 0,15%, mentre OCBC Bank e UOB sono diminuite rispettivamente dello 0,49% e dello 0,18%.

Un’ora fa

La Cina ha lasciato invariati i tassi primari sui prestiti a 1 e 5 anni

Dopo aver abbassato il coefficiente di riserva obbligatoria, la People’s Bank of China ha mantenuto invariati i tassi primari sui prestiti a 1 e 5 anni. La scorsa settimana quasi tutte le banche 0,25 punti percentuali.

READ  Blinken dice a Wang Yi che entrambe le parti devono evitare errori di calcolo

L’LPR a 1 anno si è attestato al 3,65% e l’LPR a 5 anni al 4,3%, entrambi invariati rispetto ad agosto dello scorso anno.

Lo yuan cinese offshore si è rafforzato dello 0,14% a 6,8795, mentre lo yuan cinese offshore è rimasto piatto, scambiato a 6,885 contro il dollaro USA.

– Lim Hui Jee

Un’ora fa

Le banche statunitensi di medie dimensioni chiedono alla FDIC di assicurare i depositi per i prossimi due anni

La Mid-Sized Bank Alliance americana ha chiesto alle autorità di regolamentazione di garantire tutti i depositi per i prossimi due anni, secondo un rapporto di Bloomberg.

Il rapporto citava una lettera dell’MBCA, in cui si sosteneva che Alliance Deposit Insurance stabilizzerebbe il settore bancario bloccando i prelievi rapidi dalle piccole banche.

L’MBCA ha proposto che le banche stesse finanziassero il programma assicurativo ampliato aumentando il rating di assicurazione dei depositi, afferma il rapporto Bloomberg.

La richiesta della coalizione arriva dopo che il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen ha affermato che mentre la FDIC assicura tutti i depositi per la Silicon Valley Bank e la Signature Bank, non tutti i depositanti saranno protetti al di sopra dei limiti assicurativi della FDIC di $ 250.000 per conto.

– Yeo Boon Bing

Un’ora fa

CNBC Pro: è ora di acquistare il rally tecnologico? Il gestore di hedge fund Don Niles e altri rivelano le loro scelte migliori

Il settore tecnologico è stato un punto luminoso la scorsa settimana quando la crisi bancaria ha scosso i mercati.

Ma è tempo di comprare sul rally? I professionisti del mercato invitano alla cautela, ma penso che alcuni titoli sovraperformeranno.

Gli abbonati CNBC Pro possono leggere di più qui.

– Weißen Don

Un’ora fa

Le banche centrali concordano collettivamente di aumentare la liquidità in dollari per allentare la pressione

C’è la Federal Reserve americana e altre cinque banche centrali annunciato congiuntamente Aumentare la frequenza dei loro accordi fiscali di swap in dollari USA da settimanale a giornaliera.

Le cinque banche centrali sono Bank of Canada, Bank of England, Bank of Japan, European Central Bank e Swiss National Bank.

La frequenza delle operazioni con scadenza a 7 giorni aumenterà giornalmente su base settimanale e proseguirà dal 20 marzo fino “almeno” alla fine di aprile.

In tal modo, le autorità monetarie hanno affermato che la mossa “servirà come un importante cuscinetto di liquidità per allentare le pressioni nei mercati finanziari globali, contribuendo così a mitigare gli effetti di tali tensioni sui prestiti a famiglie e imprese”.

READ  2 dirigenti di Bud Light in congedo dopo la promozione con Dylan Mulvaney

La mossa precede la riunione di due giorni della banca centrale questa settimana per annunciare le sue intenzioni sui tassi di interesse.

-Lim Hui Jie, Jeff Cox

Un’ora fa

CNBC Pro: da Tesla alle scorte di batterie radar: Wall Street ha un playbook per il boom dei veicoli elettrici

Con il solo mercato europeo che vale 300 miliardi di dollari entro il 2030, secondo le stime di Bernstein, l’opportunità nei veicoli elettrici globali è enorme.

Mentre le case automobilistiche di veicoli elettrici sono un gioco ovvio, gli analisti di Wall Street hanno indicato le scelte di azioni in diversi settori come un modo per incassare.

Gli abbonati Pro possono leggere di più qui.

– Javier Ong

2 ore fa

FDIC venderà le attività della Signature Bank all’unità della Community Bank di New York

La FDIC ha annunciato un accordo vendere “sostanzialmente tutti i depositi e alcuni portafogli di prestiti” di Signature Bank a Flagstar Bank, una sussidiaria di New York Community Bancorp.

40 ex filiali di Signature inizieranno a operare con il nome Flagstar lunedì, ha affermato la società.

L’accordo include 38,4 miliardi di dollari in attività di Signature, inclusi 12,9 miliardi di dollari in prestiti acquistati con uno sconto di 2,7 miliardi di dollari, ha affermato la FDIC.

Tuttavia, l’offerta di Flagstar non include circa 4 miliardi di dollari in depositi relativi all’attività bancaria digitale di Signature. La società ha affermato che la banca digitale offrirà tali depositi direttamente ai clienti. La FDIC ha altri 60 miliardi di dollari di prestiti in amministrazione controllata.

Cristina Wang

4 ore fa

UBS acquista Credit Suisse con un’acquisizione da 3,2 miliardi di dollari

UBS ha finalizzato un accordo per acquistare il rivale Credit Suisse per 3,2 miliardi di dollari. Le autorità di regolamentazione svizzere hanno svolto un ruolo chiave nel facilitare l’accordo nel tentativo di mitigare il contagio che minacciava il settore bancario.

Le azioni del Credit Suisse sono scese la scorsa settimana dopo che il suo più grande investitore, la Saudi National Bank, ha rifiutato di fornire ulteriori finanziamenti. Nonostante le successive mosse del Credit Suisse e delle autorità di regolamentazione svizzere per placare i timori degli investitori 50 miliardi di franchi svizzeri ($ 54 miliardi) compreso il debito Le azioni sono scese del 25,5% durante il fine settimana.

READ  Biden interviene nel dibattito sullo stipendio di Kaitlyn Clark dopo il draft della WNBA

In base all’accordo, gli azionisti di Credit Suisse riceveranno un’azione UBS ogni 22,48 azioni Credit Suisse. Secondo UBS, la banca combinata avrà $ 5 trilioni di asset investiti.

– Hakyung Kim

Ven, 17 marzo 2023 14:10 EDT

La decisione sui tassi di interesse della Fed potrebbe essere influenzata da ciò che accadrà nei prossimi giorni, afferma un giornalista economico del WSJ

La decisione della Federal Reserve se aumentare o meno i tassi di interesse di 25 punti base alla riunione politica della prossima settimana dipenderà da ciò che accadrà nei prossimi giorni, ha affermato Nick Demiras, capo corrispondente di economia per il Wall Street Journal.

La banca centrale dovrebbe approvare un aumento di un quarto di punto, o 25 punti base, dei tassi di interesse nella riunione della prossima settimana. Ma in mezzo alla crisi bancaria, gli osservatori del mercato affermano che la prossima decisione della banca centrale sui tassi di interesse è certa la scorsa settimana.

“Sto sentendo la stessa cosa che tutti sentono, ovvero che c’è un caso per entrare in 25 e c’è un caso per saltare”, ha detto su “The Exchange” della CNBC. “Penso che dipenda davvero… dallo stato dei mercati e da cosa accadrà con questo rischio di instabilità finanziaria nei prossimi giorni”.

– Alex Haring

Ven, 17 marzo 2023 15:37 EDT

La svendita di First Republic Bank si intensifica mentre gli investitori guardano avanti al fine settimana

La First Republic Bank ha perso un’altra gamba nel trading pomeridiano, scendendo di oltre il 30%, mentre gli investitori si preparavano per le ultime ore di trading di questa settimana. La picchiata di venerdì ha fatto scendere le azioni di oltre il 70% rispetto a dove aveva iniziato la settimana.

Il calo ha pesato anche sull’ETF SPDR S&P Regional Bank (KRE), che è sceso del 6% venerdì ed è pronto per una perdita settimanale di oltre il 14%.

Dai un’occhiata al grafico…

Il movimento quotidiano della Prima Repubblica

Ven, 17 marzo 2023 8:48 EDT

I principali titoli delle banche statunitensi sono crollati il ​​giorno dopo che la Prima Repubblica ha annunciato il suo piano di salvataggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *