Minecraft non ha una versione PS5 perché Sony non invierà i kit di sviluppo Microsoft, afferma Phil Spencer

Il capo di Xbox Bill Spencer incolpa Sony per non avere una propria versione PlayStation 5 di Minecraft. Durante la parte odierna del processo Microsoft FTC, Spencer ha affermato che Sony era riluttante a concedere a Microsoft l’accesso ai kit di sviluppo di PlayStation 5 prima del lancio della console nel 2020.

“Sony era riluttante a inviarci kit di sviluppo per PlayStation 5 mentre li inviava ad altri sviluppatori, il che ci metteva in una posizione di svantaggio rispetto ad altri sviluppatori”, ha affermato Spencer. “Penso che Sony avrebbe potuto inviare kit di sviluppo a qualsiasi altro editore come ha fatto a Microsoft”.

“Sony era riluttante a inviarci i kit di sviluppo per PlayStation 5 mentre li inviava ad altri sviluppatori,


Minecraft è alimentato dalla versione PlayStation 4 su PS5, quindi non è come se i giocatori PlayStation fossero stati esclusi dall’ecosistema di Minecraft in questa generazione. Professionisti Xbox Series X | S non sembra avere una propria versione ottimizzata di Minecraft, mettendo entrambe le piattaforme in un unico posto.

Tuttavia, la FTC ha affermato che Microsoft aveva tre anni dal lancio della PS5 per sviluppare la propria versione di Minecraft per la piattaforma. Spencer ha risposto dicendo che Xbox ha cercato modi per “aumentare il successo di Minecraft”.

Altrove, è stato discusso anche Minecraft Dungeons e abbiamo appreso che il gioco è stato considerato un titolo solo per PC a un certo punto. È stato inviato su tutte le piattaforme.

L’indagine Microsoft FTC ha già rivelato molto sul funzionamento interno dell’industria dei videogiochi di cui raramente sentiamo parlare altrimenti. Nel procedimento di oggi, abbiamo appreso che Starfield ha completamente abbandonato Xbox prima dell’acquisizione di Bethesda da parte di Microsoft. Per tutto quello che è successo, dai un’occhiata al nostro riepilogo del test finora.

READ  I Lakers sopravvivono ai Timberwolves in OT per guadagnare il 7-seed in Occidente

Logan Plant è uno scrittore freelance per IGN che si occupa di videogiochi e notizie di intrattenimento. Ha oltre sette anni di esperienza nel settore dei giochi con firme per IGN, Nintendo Wire, Switch Player Magazine e Lifewire. Trovalo su Twitter @LoganJPlant.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *