Risultati elezioni indiane 2024: il BJP di Modi guida, ma interviene l’opposizione

NUOVA DELHI (AP) – Martedì l’alleanza del primo ministro Narendra Modi ha ottenuto la maggioranza dei seggi. Elezioni generali dell’IndiaMa secondo i primi dati, il leader si trova ad affrontare una sfida più forte del previsto dopo essersi opposto al suo record economico contrastante e alla politica polarizzante.

Sono stati contati più di 640 milioni di voti espressi in sei settimane Il più grande esercizio democratico del mondo Impostato per durare tutto il giorno. Ci si aspettava ancora che Modi venisse rieletto per un terzo mandato di cinque anni, con la corsa inasprita e le prime stime che suggerivano che il suo partito nazionalista indù non avrebbe ottenuto la maggioranza unica.

Più di 50 paesi andranno alle urne nel 2024

Se dovesse vincere Modi, il 73enne si confermerebbe uno dei leader più popolari e importanti del Paese. Questa è la seconda volta che un leader indiano mantiene il potere per un terzo mandato dopo il primo Primo Ministro del Paese, Jawaharlal Nehru.

Modi ha trasformato il panorama politico indiano durante i suoi dieci anni di governo Nazionalismo indùUna volta un’ideologia marginale In Indianel mainstream lasciando il paese profondamente diviso.

I suoi sostenitori lo vedono come un leader forte che ha creato se stesso e ha migliorato la posizione dell’India nel mondo. Lo dicono i suoi critici e detrattori Indù alla politica Ha favorito l’intolleranza, mentre la quinta economia mondiale più grande e in più rapida crescita è diventata più disuguale.

Alcuni Sette ore da contareSecondo i dati preliminari rilasciati dalla Commissione elettorale indiana, il partito Bharatiya Janata di Modi è in testa con 236 seggi e ha vinto due dei 543 seggi parlamentari, di cui uno incontrastato. Il principale partito d’opposizione del Congresso è in testa con 99 seggi.

READ  Trump in disprezzo per aver violato l'ordine di silenzio nell'indagine sul "silenzio". Ecco quanto deve.

Per ottenere la maggioranza sono necessari 272 seggi in totale. Nel 2019, il BJP ha vinto 303 seggi.

Il partito di Modi fa parte dell’Alleanza Nazionale Democratica, i cui partiti sono in testa con 287 seggi, compresi i due vinti dal BJP, secondo il conteggio iniziale. Il partito del Congresso ne fa parte Alleanza indianaLeader in 230 collegi elettorali.

La Commissione elettorale non ha rilasciato dati sulla percentuale dei voti espressi e si prevede che i dati preliminari cambieranno.

“Il partito del Congresso e altri partiti di opposizione hanno mostrato un’enorme resilienza. “Una forte opposizione dovrebbe essere forte per la democrazia indiana, che ha messo a dura prova i dieci anni di governo di Modi”, ha affermato l’analista politico Rashid Kithwai.

Gli exit poll del fine settimana avevano previsto che la NDA avrebbe vinto oltre 350 seggi. Dopo aver toccato i massimi storici lunedì, i mercati indiani sono crollati bruscamente martedì, con gli indici azionari chiave NIFTY 50 e BSE Sensex, entrambi in ribasso di oltre il 5%.

I sostenitori del partito del Congresso esultano mentre seguono il conteggio dei voti presso la sede del partito a Nuova Delhi, India, martedì 4 giugno 2024. (AP Photo/Altaf Qadri)

Calore elevato attaccò l’India Gli elettori si sono recati alle urne con temperature superiori a 45 gradi Celsius (113 Fahrenheit) in alcune parti del Paese. Le temperature erano leggermente più fresche per il conteggio dei voti di martedì, ma i funzionari elettorali e i partiti politici hanno comunque preso precauzioni, trasportando grandi quantità di acqua e installando refrigeratori d’aria esterni per le persone in attesa dei risultati fuori dagli edifici elettorali e dalle sedi dei partiti.

READ  Drone USA: jet russi abbattono MQ-9 Reaper sul Mar Nero

I lavoratori del BJP hanno eseguito rituali indù fuori dall’ufficio del partito a Nuova Delhi poco dopo l’inizio del conteggio dei voti. Nel frattempo, i sostenitori si sono presentati alla sede del partito del Congresso di buon umore e hanno cantato slogan in lode di Gandhi, il volto della campagna del partito.

Dopo più di 10 anni al potere, l’influenza di Modi supera di gran lunga quella del suo partito e ha fatto sì che le elezioni parlamentari assomiglino sempre più a un’elezione. Campagna in stile presidenziale. Mentre i politici locali passano in secondo piano anche nelle elezioni statali, il BJP fa sempre più affidamento sul duraturo marchio di Modi per rimanere al potere.

“Modi non è solo il principale attivista, ma l’unico attivista di queste elezioni”, ha affermato lo studioso di politiche pubbliche Yamini Iyer.

La democrazia del Paese, dicono i critici di Modi, sta vacillando sotto il suo governo, che ha sempre più utilizzato tattiche forti per sopprimere gli oppositori politici, sopprimere la libertà dei media e reprimere il dissenso. Il governo respinge tali accuse e afferma che la democrazia è fiorente.

Il malcontento economico è dilagante sotto il governo di Modi. Mentre i mercati azionari raggiungono livelli record e i milionari abbondano, la disoccupazione giovanile aumenta vertiginosamente Solo una piccola frazione di indiani Traendo vantaggio dal boom.

Quando a metà aprile sono iniziati i sondaggi, il BJP inizialmente era fiducioso Focalizzata la campagna Le “assicurazioni di Modi” evidenziano i risultati economici e assistenziali che, secondo il suo partito, hanno ridotto la povertà. Sotto la sua guida, “l’India diventerà un paese sviluppato entro il 2047”, ha ripetuto Modi manifestazione dopo manifestazione.

READ  Il governo degli Stati Uniti è stato colpito da un attacco informatico globale

Ma quando Modi ha intensificato la sua retorica mirata e polarizzante, la campagna è diventata sempre più accesa. Musulmani, il 14% della popolazione Uno stratagemma per galvanizzare il suo nucleo elettorale a maggioranza indù.

L’opposizione indiana Alliance ha attaccato Modi per la sua politica nazionalista indù, facendo campagna su disoccupazione, inflazione e disuguaglianza.

Ma l’ampia coalizione di oltre una dozzina di partiti politici è afflitta da differenze e defezioni ideologiche, che sollevano dubbi sulla loro efficacia. Nel frattempo, anche la coalizione ha affermato di sì Ingiustamente preso di mira, affermano che le incursioni, gli arresti e le indagini sulla corruzione contro i loro leader da parte delle agenzie federali sono motivati ​​politicamente. Il governo lo ha negato.

___

Lo scrittore dell’Associated Press David Rising ha contribuito a questa storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *