Serie A, Roma pareggio fatale: la Juventus se ne va e il Napoli si avvicina

0
higuain serie a pescara juventus roma risultati

Il sabato di Pasqua regala una 32^ giornata di Serie A scoppiettante e ricca di emozioni. Detto del rocambolesco 2-2 nel derby di Milano, risultati importanti in chiave scudetto e salvezza.

In vetta, infatti, la Juventus passa agilmente a Pescara grazie ad una doppietta di Higuain e si porta a +8 sulla Roma, fermata sull’1-1 all’Olimpico dall’Atalanta, passata in vantaggio con Kurtic e raggiunta dal solito Dzeko (25° gol in campionato).

Del mezzo passo falso romanista ne approfitta anche il Napoli, che batte 3-0 l’Udinese al San Paolo con i gol nella ripresa di Mertens, Allan e Callejon e si porta a -1 dai giallorossi.

Al quarto posto la Lazio, che pareggia 2-2 al Marassi contro un buon Genoa rivitalizzato dal ritorno in panchina di Juric. Rossoblù due volte in vantaggio grazie alle reti di Simeone e l’ex Pandev, ma raggiunti prima da Biglia e poi al 91′ da Luis Alberto.

In coda l’Empoli vince il derby contro la Fiorentina al Franchi per 2-1, decisive le reti di El Kaddouri e dell’ex capitano viola Pasqual su rigore (dubbio) in pieno recupero che vanifica il momentaneo pareggio di Tello.

La vittoria dei toscani inguiaia definitivamente il Palermo, incapace di battere un Bologna ridotto in dieci dal 25′ del primo tempo per l’espulsione di Pulgar, e rende più difficile anche la posizione del Crotone che pur strappa un buon punto a Torino. Granata in vantaggio col rigore del “gallo” Belotti (anche per lui 25 gol in campionato) e raggiunti sul definitivo 1-1 da Simy.

La Sampdoria passa in vantaggio in casa del Sassuolo col rocambolesco gol di Schick, ma nella ripresa si fa raggiungere e superare da Acerbi e Ragusa. Infine, il Cagliari rifila un sonoro 4-0 al Chievo con i gol di Borriello, Sau e la doppietta di Joao Pedro.

CLASSIFICA:

Juventus p.80 Roma p.72 Napoli p.70 Lazio p.61 Atalanta p.60 Milan p.58 Inter p.56 Fiorentina p.52 Torino, Sampdoria p.45 Udinese p.40 Cagliari, Chievo p.38 Bologna, Sassuolo p.35 Genoa p.30 Empoli p.26 Crotone p.21 Palermo p.16 Pescara p.14

Serie A, Za(m)pata Milan al 97′, Inter che beffa!

0
zapata milan inter derby serie a

Il primo derby della Madonnina “made in China” si conclude con uno spettacolare 2-2 che lascia l’amaro in bocca all’Inter e fa gioire il Milan che rimane avanti di un punto in classifica.

Inizio tutto a tinte rossonere con Delofeu vicino al gol in tre circostanze, fermato dal palo e da un superlativo Handanovic, che si ripete sul sinistro da fuori di Suso. L’Inter risponde con Icardi che mette alto da buona posizione dopo la gran giocata di Joao Mario. 

Fiammata nerazzurra nel finale di primo tempo: al 36′ Candreva sigla l’1-0 sfruttando l’incertezza di De Sciglio sul lancio di Gagliardini e beffando Donnarumma con un bel tocco di destro, al 44′ spettacolare scambio Perisic-Icardi e tocco facile a porta vuota del capitano interista che raddoppia e segna il suo primo gol nel derby.

Nella ripresa Perisic si divora per due volte il terzo gol in contropiede, il Milan spinge ma Handanovic si oppone bene al solito Deulofeu. Proteste rossonere per un fallo di mano di D’Ambrosio in area, lo stesso difensore devia la zampata di Romagnoli su cross di Suso che riporta il Milan in partita.

Finale nervoso e convulso che porta a prolungare i cinque minuti di recupero assegnati da Orsato, al 95′ Biabiany fallisce il gol della sicurezza e al 97′ nell’ultimo assalto Zapata in acrobazia corregge in rete la spizzata di Bacca per il pareggio finale, che manda in tripudio i tifosi milanisti e lascia di stucco quelli nerazzurri.

Serie A, probabili formazioni del 22° turno

0
serie a probabili formazioni

Le probabili formazioni della 22^ giornata di Serie A:

LAZIO-CHIEVO ore 18

Lazio (4-3-3): Strakosha; Patric, Wallace, De Vrij, Radu; Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic; F. Anderson, Djordjevic, Lulic. All.: S. Inzaghi

Chievo (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Gamberini, Dainelli, Gobbi; Izco, Radovanovic, Bastien; Birsa, De Guzman; Inglese. All.: Maran

INTER-PESCARA ore 20.45

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Murillo, Nagatomo; Brozovic, Gagliardini; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi. All.: Pioli

Pescara (3-5-1-1): Bizzarri; Coda, Stendardo, Zampano; Crescenzi, Verre, Bruno, Memushaj, Biraghi; Benali; Bahebeck. All.: Oddo

TORINO-ATALANTA ore 12.30

Torino (4-3-3): Hart; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Barreca; Benassi, Valdifiori, Obi; Iago Falque, Belotti, Ljajic. All.: Mihajlovic

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Masiello, Toloi, Caldara; Conti, Freuler, Kessie, Spinazzola; Kurtic; Petagna, Gomez. All.: Gasperini

CAGLIARI-BOLOGNA ore 15

Cagliari (4-3-1-2): Rafael; Pisacane, Ceppitelli, B. Alves, Murru; Isla, Dessena, Tachtsidis; Di Gennaro; Sau, Borriello. All.: Rastelli

Bologna (4-3-3): Mirante; Krafth, Maietta, Oikonomou, Masina; Pulgar, Nagy, Viviani; Di Francesco, Destro, Krejci. All.: Donadoni

CROTONE-EMPOLI ore 15

Crotone (4-4-2): Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella; Rohden, Crisetig, Barberis, Palladino; Falcinelli, Trotta. All.: Nicola

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Veseli, Bellusci, Costa, Dimarco; Krunic, Dioussé, Croce; Buchel; Mchedlidze, Pucciarelli. All.: Martuscello

FIORENTINA-GENOA ore 15

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Sanchez, Astori; Chiesa, Vecino, Badelj, M. Olivera; B. Valero, Bernardeschi; Kalinic. All.: P. Sousa

Genoa (3-4-3): Lamanna; Izzo, Burdisso, Munoz; Edenilson, Hiljemark, Cofie, Laxalt; Lazovic, Simeone, Pandev. All.: Juric

SAMPDORIA-ROMA ore 15

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Skriniar, Silvestre, Regini, Pavlovic; Barreto, Torreira, Linetty; B. Fernandes; Muriel, Quagliarella. All.: Giampaolo

Roma (3-4-2-1): Szczesny; Rudiger, Manolas, Fazio; B. Peres, Strootman, De Rossi, Emerson; Nainggolan, Perotti; Dzeko. All.: Spalletti

SASSUOLO-JUVENTUS ore 15

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Antei, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Pellegrini, Aquilani, Mazzitelli; Berardi, Matri, Politano. All.: Di Francesco

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Rincon, Marchisio, Sturaro; Pjanic; Dybala, Higuain. All.: Allegri

UDINESE-MILAN ore 15

Udinese (4-3-3): Karnezis; Faraoni, Danilo, Felipe, Samir; Fofana, Hallfredsson, Jankto; De Paul, Zapata, Thereau. All.: Delneri

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, Antonelli; Kucka, Locatelli, Pasalic; Suso, Bacca, Bonaventura. All.: Montella

NAPOLI-PALERMO ore 20.45

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Albiol, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Pavoletti, Mertens. All.: Sarri

Palermo (3-5-1-1): Posavec; Cionek, Gonzalez, Goldaniga; Rispoli, Henrique, Jajalo, Chochev, Pezzella; Quaison: Nestorovski. All.: D. Lopez

 

Premier League, risultati 15^ giornata: Chelsea e Arsenal ok. Batosta per il City

0
premier league risultati leicester manchester city vardy

La 15^ giornata di Premier League è di nuovo favorevole al Chelsea di Antonio Conte, i Blues si confermano al primo posto con la sofferta vittoria per 1-0 sul WBA grazie alla prodezza di Diego Costa.

Delle inseguitrici solo l’Arsenal tiene il passo della capolista, i Gunners infatti battono 3-1 lo Stoke City, passato in vantaggio col rigore di Adam, le reti di Walcott, Ozil e Iwobi ribaltano il risultato.

Clamorosa sconfitta invece del City sul campo del Leicester, finisce 4-2 per gli uomini di Ranieri. Tripletta di Vardy e rete di King per le Foxes, i gol di Kolarov e Nolito sono buoni solo per le statistiche.

Il Liverpool non va oltre il 2-2 interno col West Ham, vantaggio Reds con Lallana poi Payet e Antonio portano avanti gli Hammers, definitivamente raggiunti da Origi.

Respira il Manchester United, che nel big match dell’Old Trafford batte 1-0 il Tottenham con il gol di Mkhitaryan.

Il Watford di Mazzarri batte 3-2 l’Everton, decisiva la doppietta di Okaka e la rete di Proedl, non basta la doppietta di Lukaku agli ospiti.

Spettacolare 3-3 tra Hull City e Crystal Palace, mentre il Burnley supera 3-2 il Bournemouth. Lo Swansea batte 3-0 il Sunderland, mentre al Southampton basta un gol di Boufal per battere il Middlesbourgh.

CLASSIFICA:

Chelsea p.37 Arsenal p.34 Liverpool p.31 Manchester City p.30 Tottenham p.27 Manchester United p.24 Watford p.21 WBA, Everton, Southampton p.20 Stoke City p.19 Bournemouth p.18 Burnley p.17 Leicester p.16 Middlesbourgh, Crystal Palace p.15 West Ham p.13 Swansea, Hull City p.12 Sunderland p.11

Serie A, risultati 16^ giornata: alla Juventus il derby della Mole. Cinquina Napoli

0
serie a risultati torino juventus higuain

La 16^ giornata di Serie A vede la Juventus consolidare il primato dopo la vittoria per 3-1 nel derby della Mole contro un buon Torino.

I granata erano addirittura passati in vantaggio al 16′ con un bel colpo di testa del solito Belotti (11° gol in campionato), ma non avevano fatto i conti col risveglio di Higuain, la doppietta dell’argentino ribalta il risultato prima del sigillo finale di Pjanic.

I bianconeri adesso attendono con tranquillità il big match di domani sera tra le due seconde della classe, Roma e Milan.

Alle 12.30 grande prestazione del Napoli, che va a vincere per 5-0 al Sant’Elia contro il Cagliari. Grande protagonista Mertens, autore di una tripletta, di Hamsik e Zielinsky le altre reti partenopee.

Cade per la seconda volta consecutiva l’Atalanta, battuta 3-1 in casa dall’Udinese. I bergamaschi, pur dominando il primo tempo, vanno sotto per il gol di Zapata. Momentaneo pareggio di Kurtic prima delle reti di Fofana e Thereau che determinano il risultato finale.

Nell’anticipo del sabato sera la Lazio aveva riscattato la sconfitta del derby, vincendo per 2-1 a Marassi contro la Sampdoria, reti decisive di Milinkovic-Savic e Parolo, inutile il gol doriano di Schick.

In chiave salvezza l’altro anticipo del sabato ha visto il Crotone imporsi sul Pescara nello scontro diretto dello Scida, calabresi in vantaggio col rigore di Palladino. Poi dal dischetto Memushaj si fa ipnotizzare da Cordaz (secondo rigore consecutivo parato), il pareggio di Campagnaro dura un solo minuto prima del colpo di testa decisivo di Ferrari.

Pari a reti inviolate tra Bologna ed Empoli, mentre il Palermo perde di nuovo in casa col Chievo il 2-0 dei clivensi porta la firma di Birsa e Pellissier (100° gol nella massima serie per lui, tutti con la maglia gialloblù).

Posticipo serale tra Inter e Genoa, domani oltre al già citato Roma-Milan, alle 19 in campo Fiorentina-Sassuolo.

 

Serie A, probabili formazioni 16^ giornata

0
serie a probabili formazioni

Queste le probabili formazioni della 16^ giornata del campionato di Serie A:

CROTONE-PESCARA sabato ore 18

Crotone (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ferrari, Ceccherini, Martella; Rohden, Capezzi, Barberis, Palladino; Trotta, Falcinelli. ALL. Nicola

Pescara (4-3-2-1): Bizzarri; Zampano, Gyomber, Campagnaro, Biraghi; Verre, Memushaj, Brugman;Pepe, Benali; Caprari. ALL. Oddo

SAMPDORIA-LAZIO sabato ore 20.45

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Pereira, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Linetty; B.Fernandes; Muriel, Quagliarella. ALL. Giampaolo

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, De Vrij, Radu, Lulic; Parolo, Biglia, Milinkovic; Felipe Anderson, Immobile, Keita. ALL. S. Inzaghi

CAGLIARI-NAPOLI domenica ore 12.30

Cagliari (4-3-1-2): Storari, Isla, Ceppitelli, Alves, Pisacane; Dessena, Tachtsidis, Padoin; Farias; Sau, Borriello. ALL. Rastelli

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. ALL. Sarri

ATALANTA-UDINESE domenica ore 15

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Caldara, Masiello; Conti, Gagliardini, Freuler, Spinazzola, Kurtic, Gomez; Petagna. ALL. Gasperini

Udinese (4-3-3): Karnezis; Widmer, Danilo, Samir, Felipe; Fofana, Kums, Jankto; De Paul, Zapata, Thereau. ALL. Del Neri

BOLOGNA-EMPOLI domenica ore 15

Bologna (4-3-3): Mirante; Krafth, Gastaldello, Maietta, Masina; Taider, Nagy, Dzemaili; Di Francesco, Destro, Krejci. ALL. Donadoni

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Bellusci, Costa, Pasqual; Krunic, Diousse, Croce; Saponara, Marilungo, Maccarone. ALL. Martusciello

PALERMO-CHIEVO domenica ore 15

Palermo (4-4-1-1): Posavec; Morganella, Goldaniga, Andelkovic, Pezzella; Hiljemark, Jajalo, Chochev, Aleesami; Diamanti; Nestorovski. ALL. Corini

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Frey, Dainelli, Gamberini, Gobbi; Hetemaj, Radovanovic, Castro; Birsa; Meggiorini, Inglese. ALL. Maran

TORINO-JUVENTUS domenica ore 15

Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Castan, Barreca; Benassi, Valdifiori, Baselli; Iago Falque, Belotti, Ljajic. ALL. Mihajlovic

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Marchisio, Sturaro; Pjanic; Higuain, Mandzukic. ALL. Allegri

INTER-GENOA domenica ore 20.45

Inter (3-4-3): Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Murillo; Biabiany, Brozovic, Joao Mario, Nagatomo; Candreva, Icardi, Perisic. ALL. Pioli

Genoa (3-4-1-2): Perin; Izzo, Burdisso, Munoz; Lazovic, Rincon, Veloso, Laxalt; Rigoni; Simeone, Ocampos. ALL. Juric

FIORENTINA-SASSUOLO lunedì ore 19

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Salcedo, Rodriguez, Astori, Milic; Vecino, Borja Valero; Tello, Ilicic, Bernardeschi; Kalinic. ALL. Paulo Sousa

Sassuolo (4-3-3): Consigli, Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso, Pellegrini, Magnanelli, Missiroli, Ricci, Defrel, Ragusa. ALL. Di Francesco

ROMA-MILAN lunedì ore 21

Roma (3-4-1-2): Szczesny, Rudiger, Manolas, Fazio; Bruno Peres, De Rossi, Strootman, El Shaarawy; Nainggolan; Dzeko, Perotti. ALL. Spalletti

Milan (4-3-3):Donnarumma; Abate, PalettaRomagnoli, Antonelli; Pasalic, Locatelli, Sosa; Suso, Lapadula, Niang. ALL. Montella

 

 

Liga, risultati 14^ giornata: Pari nel Clasico, ma Atletico Madrid e Siviglia non ne approfittano

0
liga barcellona real madrid clasico

Doveva essere il Clasico di Messi o CR7 ed invece nel big match della 14^ giornata di Liga sono protagonisti Suarez, che porta in vantaggio il Barcellona ad inizio ripresa con un bel colpo di testa.

Ma proprio quando i catalani assaporavano la vittoria che li avrebbe avvicinati alla vetta, al 90′ il capitano del Real Madrid Sergio Ramos impatta il match sull’1-1 finale con un altro colpo di testa.

Non approfittano del risultato del Camp Nou l’Atletico Madrid, che non va oltre lo 0-0 interno con l’Espanyol, ed il Siviglia, clamorosamente sconfitto per 2-1 sul campo del Granada.

Reti inviolate anche fra Leganes e Villareal, mentre l’Athletic Bilbao supera per 3-1 l’Eibar con le reti Benat, Williams e Muniain

Pari spettacolo tra Betis e Celta Vigo che finisce 3-3 per le reti di Castro, Sanabria e Pezzella per i padroni di casa e doppietta di Iago Aspas e gol del definitivo per il pareggio dell’ex Fiorentina Roncaglia.

Pareggio per 1-1 tra Alavès e Las Palmas, per le reti di Alexis e Livaja. Rimandato l’appuntamento con la vittoria per il Valencia di Prandelli, che viene raggiunto al 93′ dal Malaga per il gol di Fornals (doppietta per lui). Per i valenciani reti di Rodrigo e Medran.

Vittoria importante in chiave salvezza dello Sporting Gijon, che con la doppietta di Carmona e la rete di Douglas supera 3-1 l’Osasuna (in gol con Flano).

Stasera Deportivo La Coruna-Real Sociedad.

 

Premier League, risultati 14^ giornata: Conte vince anche in casa di Pep. Suicidio Liverpool!

0
premier league risultati manchester city chelsea conte

La 14^ giornata di Premier League conferma Antonio Conte re d’Inghilterra, il Chelsea del tecnico italiano batte 3-1 a domicilio il City di Guardiola confermandosi in vetta alla classifica e portando a 4 punti il vantaggio proprio sui Citizens e sul Liverpool.

I Blues vanno sotto a causa dell’autogol di Cahill in chiusura di primo tempo, ma nella ripresa ribaltano il risultato con le reti di Diego Costa, Willian ed Hazard.

Suicidio Reds a Bournemouth, Liverpool avanti 2-0 con le reti di Manè e Origi, Wilson su rigore accorcia per i padroni di casa, ma il gol di Emre Can porta gli uomini di Klopp sul 3-1.

Ma negli ultimi 15′ i padroni di casa capovolgono la situazione con i gol di Fraser, Cook e Ake per il clamoroso 4-3 finale.

Rimane in scia del Chelsea l’Arsenal che passa con un roboante 5-1 sul terreno del West Ham con le prodezze di Sanchez (tripletta), Ozil e Chamberlain. Di Carroll il gol della bandiera degli Hammers.

Cinquina anche per il Tottenham ai danni del malcapitato Swansea, doppiette di Kane ed Eriksen e sigillo finale di Son per gli Spurs.

Ennesima beffa per il Manchester United sul campo dell’Everton, vantaggio di Ibrahimovic per i Red Devils, raggiunti all’89esimo dal rigore di Baines per l’1-1 finale.

Sempre più giù il Leicester di Ranieri, che perde anche sul terreno del Sunderland per 2-1, a condannare i campioni in carica l’autorete di Huth ed il gol di Defoe. Inutile il gol di Okazaki e Foxes ad appena due punti dalla zona retrocessione.

Risale invece il Crystal Palace dopo il 3-0 rifilato al Southampton, vittorie interne anche per lo Stoke City (2-0 al Burnley) e WBA (3-1 al Watford).

Il Monday Night è Middlesbourgh-Hull City.

 

Serie A, risultati 15^ giornata: Milan e Roma vincono e si confermano seconde

0
serie a risultati lazio roma strootman

La domenica della 15^ giornata di Serie A regala emozioni già a partire dall’anticipo delle 12.30 dove il Milan batte 2-1 un ottimo Crotone faticando non poco.

Calabresi in vantaggio col tocco sotto misura di Falcinelli al 26′ e raggiunti dal colpo di testa Pasalic in chiusura di primo tempo. Ad inizio ripresa Niang si fa parare un rigore da un superlativo Cordaz, ma ci pensa Lapadula all’86’ a regalare i tre punti ai ragazzi di Montella.

Alle 15 la Roma risponde ai rossoneri ed alla Juventus facendo suo il derby della Capitale contro la Lazio, finisce 2-0 per i giallorossi grazie alle reti di Strootman e Nainggolan che sfruttano gli errori di Wallace e Marchetti.

Ritorno amaro da ex per Sinisa Mihajlovic a Genova, a Marassi infatti il suo Torino viene sconfitto per 2-0 dalla Sampdoria che fa sua la partita con i gol di Barreto e Schick.

Bella vittoria anche del Sassuolo che supera l’Empoli con un rotondo 3-0, decidono i rigori di Pellegrini e Ricci ed il sigillo finale di Ragusa.

Chiude il pareggio per 1-1 tra Pescara e Cagliari, sardi in vantaggio con Borriello e ridotti in 10 dal 34′ dall’espulsione per doppia ammonizione di Di Gennaro. Il pareggio degli abruzzesi arriva al 92′ col tocco ravvicinato di Caprari.

Stasera alle 20.45 scenderanno in campo Fiorentina e Palermo, mentre domani chiuderanno la giornata Chievo-Genoa ed Udinese-Bologna.

Serie A, risultati anticipi: Napoli e Juventus a forza 3, Inter che batosta!

0
serie a juventus atalanta rugani

Negli anticipi della 15^ giornata di Serie A, tornano alla vittoria Napoli e Juventus che rifilano tre gol rispettivamente ad Inter ed Atalanta.

La gara del San Paolo di venerdì sera dura appena 6′ il tempo che i partenopei impiegano a portarsi sul doppio vantaggio grazie al destro sporco di Zielinsky e il sinistro incrociato di Hamsik, partita poi messa definitivamente in ghiaccio dal sinistro di Insigne ad inizio ripresa.

Bella e convincente la prova dei ragazzi di Sarri, mentre i nerazzurri reduci dalla vittoria sulla Fiorentina fanno un brusco passo indietro.

Nella gara di ieri dello Juventus Stadium i bianconeri regolano la sorpresa Atalanta con un netto 3-1. Padroni di casa sul 2-0 dopo 19′ grazie al sinistro dal limite di Alex Sandro e al colpo di testa di Rugani.

Nel secondo tempo ancora un colpo di testa questa volta di Mandzukic regala il 3-0 agli uomini di Allegri, che subiscono il gol della bandiera bergamasco nel finale grazie alla bella girata di Freuler.

Grande reazione della Juventus dopo la pesante sconfitta contro il Genoa di domenica scorsa, mentre questa sconfitta interrompe la striscia d’oro degli atalantini ma non intacca quanto fatto finora dagli uomini di Gasperini.

Seguici

1,397FansMi piace
7FollowerSegui
46FollowerSegui
1,112FollowerSegui
15IscrittiIscriviti