Fino ad oggi il mercato dell’Inter è stato perfetto: acquisti di gran qualità a costi contenuti, pur senza risparmiare investimenti di livello. Gli arrivi dei vari Lautaro Martinez, Politano, De Vrij, Asamoah e Nainggolan garantiscono da subito a Spalletti una rosa capace di competere sia in campionato che in Champions League.

Manca, probabilmente, un tassello: Ausilio è deciso ad ingaggiare anche un terzino destro di valore internazionale. Già in passato, sulle pagine di questo sito, abbiamo parlato delle piste che portano a Vrsaljko e Florenzi, entrambe non facilmente percorribili, e quelle che aprirebbero al ritorno in Italia di Darmian e Zappacosta.

Nelle ultime ore è spuntato un nome poco conosciuto in Italia ma che negli ultimi mesi è costantemente sui taccuini dei migliori club d’Europa. Si tratta del tedesco Benjamin Henrichs, classe ’97 del Bayer Leverkusen. 

Il tedesco di origini ghanese è un terzino destro di ottime attitudini offensive e con buoni margini di miglioramento anche in difesa: tanto per intenderci, se Spalletti è riuscito a convertire, in pochi mesi, Cancelo in uno dei migliori laterali della Serie A potrebbe fare un gran lavoro anche con Henrichs.

Il Bayer Leverkusen è forte di una clausola pari a 35 milioni di euro, cifra che ovviamente l’Inter non sarebbe in grado di stanziare. Ad Ausilio il compito di abbassare le pretese dei tedeschi.