In campionato è già fuga per la Juventus che ha messo 4 punti di distanza dal Napoli secondo. Marotta però pensa già al futuro: “Partiamo sempre per vincere, ma abbiamo il dovere di valutare sempre le situazioni. E’ vero stiamo cercando l’erede di Buffon, ma sostituire il più grande portiere della storia del calcio non è facile. Per quanto riguarda il calciomercato, ci riproveremo per il belga Witsel, mentre Bentancur arriverà nel 2017. Morata? Una suggestione“.

[adinserter block=”8″] [adinserter block=”11”]

Nonostante l’ottimo inizio in campionato e in Champions, si parla sempre di mercato e di futuro a iniziare dall’erede di Buffon, quando il capitano bianconero deciderà di smettere di giocare: “Gigi è il miglior portiere della storia del calcio e sostituirlo diventa un problema. Cercheremo di trovare un giocatore che si avvicini al suo valore, anche se la sua volontà per il momento è di proseguire come calciatore”. Il campo, invece, ha sottolineato che alla rosa juventina manca un rinforzo a centrocampo e quel Witsel sfumato nelle ultime ore di mercato sarà riavvicinato a gennaio: “Va in scadenza nel 2017 e questo ci facilita. Noi abbiamo l’obbligo di valutare le situazioni di altre squadre e per il belga ci riproveremo“.

Altri nomi più o meno caldi per il prossimo calciomercato della Juventus sono quelli di Bentancur, giovane talento argentino, e di Brozovic: “Bentancur è un giovane interessante che abbiamo bloccato in prelazione e siamo molto propensi ad esercitarla. Penso che verrà da noi la prossima stagione. Brozovic è un calciatore dell’Inter e se lo possono tenere mentre Morata è solo una suggestione e non credo che il Real Madrid lo lasci partire“. Sui croati Mandzukic e Pjaca: “Mario avrà il suo spazio durante la stagione. Pjaca sta assimilando tantissimo, l’importante per lui è più l’allenamento che la partita“.
[adinserter block=”12”]

CONDIVIDI