La Roma è ancora alla ricerca del “sostituto” di Malcom. Il brasiliano era in pugno ma il Barcellona ha trovato il guizzo finale, ora c’è il “tesoretto” da 40 milioni, quelli che sarebbero stati spesi per l’ex Bordeaux, pronto ad essere investito.

Monchi avrebbe puntato un altro brasiliano, anche lui giovanissimo, per rinforzare il reparto esterni in attacco: si tratta di David Neres, 21 anni, talento dell’Ajax con cui è reduce dal passaggio del turno nei preliminari di Champions League, contro lo Sturm Graz.

Neres difetta ancora in continuità e andrebbe valutato il salto in una competizione più complicata come la Serie A, ma è indubbiamente un profilo decisamente interessante.

Come però spesso accade, l’Ajax non svende i suoi “gioiellini”: i lancieri pretendono 50 milioni di euro per l’esterno d’attacco (nelle intenzioni di Di Francesco, l’alternativa ad Under), come detto la Roma non vuole andare oltre i 40. Ieri si è sparsa anche la voce di un incontro dei dirigenti giallorossi con gli agenti del calciatore, ma il tutto è stato poi smentito in serata.

Dovesse sfumare Neres per il costo alto del cartellino, Monchi avrebbe già un ulteriore sostituto: si segue con attenzione l’evolversi della vicenda Marlos, in scadenza nel 2019 con lo Shakhtar e quindi accessibile ad un prezzo di molto inferiore.