Alla fine l’ha annunciato in un modo decisamente originale: attraverso un video-documentario che ha ripercorso gli ultimi mesi della sua carriera, culminata con la vittoria dell’Europa League, Antoine Griezmann ha ufficializzato la sua decisione di restare all’Atletico Madrid.

Il francese, così, rifiuta l’offerta del Barcellona che ormai da un anno è sulle sue tracce. I catalani erano stati decisamente pressanti nei confronti dell’attaccante transalpino, tanto da scatenare anche l’ira dell’Atletico. Non basteranno, però, i 100 milioni di euro della clausola rescissoria che il Barça era pronto a pagare: Griezmann resterà un “colchonero” ancora a lungo.

Emblematiche le parole dell’ex Real Sociedad che ha postato il video in questione su Twitter cinguettando anche un significativo “Questa è la mia casa!”: “Voglio dimostrare a tutti che non mi sono sbagliato, mi fido di questo club e dei miei compagni di squadra”.

Griezmann ha poi rivelato anche come Simeone lo ha spinto verso questa decisione: “E’ venuto a casa a parlarmi, è incredibile come questo club possa ancora crescere e la fiducia che hanno in me”.

Al di là dell’aspetto sentimentale, comunque fortissimo considerato il legame stretto che Griezmann ha coi tifosi dell’Atletico, sarà ora importante capire a quali cifre il francese firmerà il nuovo contratto col club capitolino.