La sentenza della Uefa è stata durissima: due anni senza coppe, a partire dalla prossima stagione. Il Milan riceve un’umiliazione storica per non aver rispettato i parametri del Fair Play Finanziario e si ritrova costretto a cambiare totalmente pianificazione per i prossimi mesi.

Quasi superfluo sottolineare che la dirigenza rossonera si ritroverà ora a dover fronteggiare numerose offerte, provenienti da tutta Europa, per i suoi calciatori di maggior valore. Tanto per fare un esempio, nelle ultime ore si sta parlando con insistenza di un forte interesse del Manchester United per Leonardo Bonucci: Mourinho sarebbe pronto a mettere sul tavolo una trentina di milioni per il centrale della nazionale, pagato 42 milioni soltanto un anno fa.

A Milano, intanto, è stato avvistato anche Al-Khelaifi, proprietario del PSG. Le voci su un possibile assalto a Donnarumma sono state quasi automatiche: nonostante i francesi siano prossimi ad ufficializzare l’arrivo di Buffon, c’è chi sogna una coppia tutta italiana con l’ormai ex Juventus pronto anche a fare da chioccia per il 19enne.

Non sono le uniche voci per quanto riguarda il calciomercato in uscita del Milan. Il Torino sarebbe sulle tracce di Fabio Borini, mentre l’Inter starebbe pensando a Suso per rinforzare ulteriormente l’attacco.