Prestazione a tutto tondo quella della Juventus, ieri a San Siro, contro il Milan. Il 2-0 conquistato dagli uomini di Allegri è una risposta concreta a chi cominciava a vedere delle crepe nell’organico dei campioni d’Italia.

La superiorità nei confronti dei rossoneri è apparsa netta sul rettangolo di gioco, la Gazzetta dello Sport ha così premiato gran parte dei protagonisti della vittoria con voti alti. L’8 a Gonzalo Higuain, migliore in campo, era quasi scontato: due gol, bellissimi, e tanta sostanza per l’argentino, autore della miglior prova stagionale.

A ruota, con un bel 7 in pagella, seguono Buffon, Cuadrado e Dybala. Il portierone della nazionale si è reso protagonista di un grandissimo intervento su Kalinic a fine primo tempo, col risultato sullo 0-1, il colombiano è stato uno stantuffo inesauribile sulla destra, mentre “la Joya” ha illuminato la scena con giocate d’alta scuola.

Prestazioni convincenti (6.5) anche per i due centrali di difesa, Rugani e Chiellini, oltre ad Asamoah, preferito ad Alex Sandro (6, per l’ultima parte di match) nel ruolo di terzino sinistro. Stesso voto anche per la cerniera di centrocampo, composta da Pjanic e Khedira. Mandzukic e Barzagli (entrato nel finale) portano a casa un 6, mente l’unica insufficienza (5.5) è di Lichtsteiner che ha sofferto non poco il dinamismo di Borini.