E’ stata un’intervista decisamente interessante quella rilasciata da Raul AlbiolEl Partidazo de Cope, programma radiofonico piuttosto conosciuto in Spagna. L’eco della vittoria del Napoli a Torino, contro la Juventus, e dei conseguenti festeggiamenti in città è arrivata fino in Spagna.

E allora ormai è inutile tirarsi indietro, la Juventus è davanti un solo punto a quattro giornate dalla fine e il Napoli ha il dovere di provare a conquistare il suo terzo scudetto: “Era un po’ l’obiettivo che ci eravamo prefissati, provarci e stare lì fino all’ultimo. La Juventus negli ultimi anni ha vinto sempre a man bassa, non preoccupandosi troppo degli avversari. Ora però ci siamo noi ad un punto e la storia potrebbe cambiare”.

Albiol sa bene che Napoli impazzirebbe di gioia in caso di tricolore: “Qui la gente ama i calciatori del Napoli, noi non lottiamo soltanto contro la Juventus ma contro tutto il Nord. Il vero problema in caso di trionfo è che non potremo uscire di casa per un mese. D’altronde al ritorno da Torino il pullmann è rimasto bloccato per ore nel traffico”.

Il difensore spagnolo resta però coi piedi per terra: “Sì, loro hanno Roma e Inter ma sono quattro finali per entrambe. Ogni partita può riservare sorprese…”.