Sarà una grande sfida quella che all’Olimpico, domani sera, vedrà impegnate Lazio e Milan nella seconda semifinale di Coppa Italia. All’andata è finita 0-0, sarà quindi un match aperto a qualsiasi epilogo.

Il Milan, d’altronde, è in un periodo d’oro: sei vittorie nelle ultime sette di campionato, l’ultima domenica sera proprio nella capitale ai danni della Roma. Gattuso ha nel mirino la zona Champions e sta rivitalizzando tutto il gruppo. E’ anche per questo motivo che per il momento non dovrebbero esserci stravolgimenti nell’undici titolare. Detto della conferma di Calabria (che domenica non era al top) terzino destro, c’è la possibilità del rilancio di Kalinic dal primo minuto, con Cutrone che comunque avrebbe spazio in corso d’opera. Per il resto sarà la formazione titolare di questo periodo, con Suso e Calhanoglu a completare il tridente d’attacco.

Simone Inzaghi, invece, ha operato un corposo turnover contro il Sassuolo in Serie A, raccogliendo comunque un confortante 3-0. Tornano così tutti i titolari, a partire da De Vrij, passando per Parolo e Lulic e finendo con Luis Alberto che tornerà a sostenere Ciro Immobile. Non c’è praticamente nessun indisponibile in casa Lazio, saranno quindi decisivi anche i cambi nella ripresa coi possibili jolly Felipe Anderson e Nani che potrebbero risultare utilissimi nel finale di gara.