Il 3-0 ottenuto all’andata in Bulgaria mette al riparo il Milan da brutte sorprese contro il Ludogorets. Ed è per questo motivo che Gattuso opterà per un ampio turnover considerati anche i tanti impegni ravvicinati che vedranno coinvolti i rossoneri nelle ultime settimane (oltre ai più che probabili ottavi in Europa League c’è anche la semifinale di ritorno di Coppa Italia).


La prima novità è Antonio Donnarumma tra i pali, al posto del fratello “Gigio”. In difesa, inoltre, ci sarà un turno di riposo per Bonucci che sarà sostituito da Zapata considerato anche l’infortunio di Musacchio. A destra, inoltre, troverà spazio Abate al posto di Calabria (uno dei più positivi in questo periodo per il Milan), mentre Rodriguez e Romagnoli completeranno il reparto arretrato.

Per due terzi sarà rivoluzionato anche il centrocampo: Biglia e Bonaventura, quest’ultimo autore del gol vittoria contro la Sampdoria in campionato, faranno spazio a Montolivo e Locatelli, accompagnati da Kessie. Un’ulteriore chance in attacco sarà inoltre concessa ad Andre Silva: il portoghese in Europa League ha fatto vedere buone cose, chissà che finalmente non riesca a sbloccarsi anche in Serie A. Cutrone e Borini saranno gli altri due titolari, Suso e Calhanoglu si accomoderanno in panchina dove dovrebbe trovar posto anche il rientrante Kalinic.