In casa Roma continua a tenere banco l’infortunio occorso a Rick Karsdorp: il terzino olandese è stato operato dopo la rottura del crociato anteriore del ginocchio sinistro e tornerà in campo non prima di sei mesi. Infortunio che è solo l’ultimo di una lunga sequela di problemi simili in questo inizio di stagioni e che ha messo sotto accuso lo staff medico e dei preparatori atletici della Roma.

Eusebio Di Francesco ha detto la sua nella conferenza stampa che ha preceduto l’impegno di stasera in campionato, contro il Bologna: “Non voglio cercare colpevoli, è importante soltanto confrontarsi e cercare di prevenire questo tipo di situazioni. Non c’è alcun problema con lo staff, c’è anche una componente legata alla casualità non indifferente. Dispiace per il ragazzo, su di lui abbiamo puntato molto”.

Lo sguardo è poi rivolto verso l’impegno di stasera contro il Bologna: “Posso dire che giocherà Defrel. E’ un ragazzo che ha bisogno di fiducia e di mettere minuti nelle gambe, stasera è la partita giusta. Può giocare anche come centravanti, in tal caso dovrei valutare Dzeko ma sarà una scelta che farò soltanto alla fine. Edin sta bene, anche col Crotone nonostante qualche critica ha colpito un palo e si è reso pericoloso. Nainggolan? In questo momento gli manca solo il gol, ma è un giocatore sempre utile per la squadra col suo lavoro sporco, coi suoi inserimenti e per tanto altro ancora…”.