E’ il giorno di Andres Iniesta al Vissel Kobe. Il leggendario centrocampista spagnolo, che ha salutato il Barcellona (unico club, fino a ieri, nella sua carriera) sarà quindi la stella indiscussa del campionato giapponese.

Iniesta ha incontrato oggi la stampa e sabato, al Misaki Park, sarà presentato anche ai tifosi. Le parole di “Don Andres” sono ovviamente di apprezzamento e stima per la cultura giapponese: “E’ un grandissimo paese, qui mi piace tutto. La cultura è fantastica, dovrò ovviamente assimilarla. Il livello della nazionale giapponese è altissimo, ora io farò di tutto per aiutare la squadra a migliorare col mio stile di gioco. Non vedo l’ora di cominciare in quest’avventura”.

Iniesta ha poi parlato di “progetto convincente” che l’ha convinto a rifiutare altre offerte provenienti da un po’ tutte le parti del mondo. In realtà, il nazionale spagnolo si è visto recapitare un’offerta difficilmente rifiutabile: 25 milioni di euro all’anno per tre stagioni, più una serie di contratti pubblicitari. Iniesta tra tre anni avrà 100 milioni di euro in più nel conto in banca e con una grande esperienza in Giappone.

Nel Vissel Kobe, club di Hiroshi Mikitani presidente di Rakuten (sponsore del Barcellona), ritroverà anche una vecchia conoscenza del calcio europeo: Lukas Podolski.