Aggiornamenti sul tabellone maschile di March Madness Elite 8: Creighton è in testa a metà

giocare

La squadra di basket maschile della Florida Atlantic è alle Final Four per la prima volta nella storia della scuola.

Il prossimo avversario dei Gufi nelle semifinali nazionali all’NRG Stadium di Houston può dire lo stesso. Dopo essere uscito dagli Sweet 16 per la prima volta nell’Elite Eight Sunday (14:20 ET, CBS) n. 6 Creighton e giocare al numero 5 di San Diego State.

NO. 5 Miami cercherà la sua prima apparizione nelle Final Four dopo aver raggiunto l’Elite Eight per la seconda volta. Gli Hurricanes affrontano il numero 2 del Texas (17:05 ET, CBS), che ha raggiunto l’ultima volta le Final Four nel 2003. Il vincitore affronterà l’UConn, che ha sconfitto Gonzaga 82-54.

Segui l’azione del torneo maschile NCAA di domenica:

NO. 5 San Diego State ha gestito l’attacco per gran parte della partita con la guardia Lamond Butler che ha battuto gli Aztechi a metà campo con nove punti su 4 su 5.

Tuttavia, ci sono alcuni segnali di avvertimento per lo stato di San Diego: è aumentato di un margine di 16-14 e pochi istanti fa era di 13-7. Gli Aztechi e hanno assistito solo in due dei loro 13 field goal. Un’altra preoccupazione? Lo stato di San Diego ha fatto un solo drive e ha mancato quel tiro libero.

Nonostante tutto, gli Aztechi hanno recuperato da uno svantaggio di cinque punti nel secondo tempo dopo che Creighton è andato 3:20 senza canestro a metà del primo tempo.

I Bluejays si sono ripresi dal loro periodo di freddo e hanno segnato il 72,7% dei punti di Creighton grazie a Ryan Kalkbrenner (10 punti), Baylor Schierman (sette punti) e Ryan Nembhardt (sette punti).

La panchina del San Diego State ha superato l’8-0 di Creighton.

NO. 5 San Diego State è rimasto quasi due minuti e mezzo senza un canestro all’inizio del primo tempo, il che ha permesso al numero 6 Creighton di costruire un modesto vantaggio. I Bluejay muovono bene la palla e coinvolgono tutti; A metà del primo tempo, tutti e cinque i titolari avevano segnato. In effetti, tutti i titolari si sono combinati per 9 su 17 (52,9%) tirando da terra.

READ  Mercato azionario oggi: aggiornamenti in tempo reale

Un’area in cui gli Aztechi si comportano bene è la difesa perimetrale. Lo stato di San Diego ha tenuto Creighton a 1 su 6 tiri da tre punti. Gli aztechi, però, devono giocare con più compostezza, commettendo quattro palle perse e quattro fumble.

I Bluejays sono in vantaggio 22-16 a 7:40 dalla fine del primo tempo.

Non solo San Diego State e Creighton giocano per un posto nelle Final Four, ma una coppia di fratelli gioca ancora una volta per vantarsi contro un altro.

Il secondo attaccante di Creighton Arthur Kaluma e la guardia senior dello stato di San Diego Adam Sieko si affrontano nell’Elite Eight, il secondo anno consecutivo che si incontrano nel torneo. L’anno scorso, Kaluma e Creighton hanno vinto un incontro al primo turno contro gli Aztechi, 72-69.

Prima del dolce 16, Seeko ha detto Sarà una “sensazione reale” se le due squadre si incontreranno per un posto nelle Final Four.

“Qualcosa che non riesco nemmeno a esprimere a parole, davvero”, ha detto Seago.

La madre dei fratelli, Saira Eva Arrigo, parteciperà alla partita a Louisville.

Giordano Mendoza

6 Creighton e il numero 5 di San Diego State per iniziare la partita con i tiri perimetrali di entrambe le squadre che scivolano. Ma l’importanza del post partita e del rimbalzo ha già mostrato il suo peso, poiché il tabellone offensivo dell’attaccante di Creighton Arthur Kaluma a due minuti dall’inizio della partita ha portato al colore di Ryan Kalkbrenner sul feed alley-oop della guardia Trey Alexander.

Entrambe le squadre dovrebbero combinarsi per andare 5 a 1 da oltre l’arco. Kalkbrenner ha aperto la strada all’inizio con sei punti su 3 su 5 al tiro. Creighton conduce 8-7 con 14:05 rimasti da giocare nel primo tempo.

NO. 5 Stato di San Diego contro n. 6 Creighton: La difesa dello Stato di San Diego non è classificata, basta chiedere all’Alabama. Gli Aztechi sono stati tenuti al 32,4% di tiri e la futura scelta alla lotteria Brandon Miller ha concluso con soli nove punti su 3 tiri su 19, incluso un record di 10 tentativi dalla profondità. Ma Creighton potrebbe mettere alla prova questa difesa. I Bluejays hanno segnato almeno 80 punti in cinque delle ultime sette partite e stanno tirando il 50,6% dal campo durante la gara.

READ  Catena di hamburger Eyes, posizione nello stato di Washington

NO. 2 Texas contro n. 5 Miami: Dopo alcune lotte iniziali, la zona di difesa di Miami ha preso il controllo delle partite per aiutare gli Hurricanes a guadagnare una seconda trasferta consecutiva alle finali regionali. Il Nijel Pack è stato perfetto dall’inizio del torneo, con una media di 19,7 punti a partita e un calo di 26 punti per guidare Miami nell’Elite Eight. Il Texas è andato 22-7 dopo che Rodney Terry ha sostituito Chris Beard a dicembre ed è nell’Elite Eight per la prima volta dal 2008 e la seconda volta da quando il torneo si è espanso da otto squadre nel 1951. Sotto Terry, i Longhorn hanno lottato. – Il dramma in campo e gli infortuni raggiungono il picco al momento giusto.

– Paolo Myerberg

Mentre in diverse parti del paese, Creighton e San Diego State non sono estranei l’uno all’altro.

Diversi mesi fa, i Bluejay e gli Aztechi hanno condiviso un volo charter per il Maui Invitational. L’allenatore di Creighton Greg McDermott ha parlato di voler sedere di fronte all’allenatore dello stato di San Diego Brian Dutcher e affrontare il campionato perché “uno di noi vince e uno di noi perde, andrà tutto bene”.

Non sapevano che il loro incontro in questa stagione sarebbe stato su un palcoscenico più grande.

– Paolo Myerberg

Dylan Tzu, il miglior giocatore del Texas in questa postseason, ha giocato meno di due minuti nella vittoria degli Sweet 16 dei Longhorns su Xavier. È ufficialmente giorno per giorno.

Ha trascorso la maggior parte della partita con il piede sinistro. Ha subito la frattura nella partita del secondo turno di sabato contro la Penn State, hanno detto i funzionari della squadra. Ha fatto un po’ di allenamento ma ha aggravato l’infortunio nel corso della settimana.

— Thomas Jones, statista americano di Austin

Negli ultimi anni è diventato più comune che una squadra di rivalità trascurata e fuori dal nulla si surriscaldi in tempo e marcia verso le Final Four. Nove squadre sono entrate nelle semifinali nazionali classificate al nono posto o superiore, sei dal 2013.

La corsa dei Gufi a Houston è stata una delle apparizioni delle Final Four più inaspettate da quando i playoff si sono espansi quella stessa stagione. Ecco otto squadre che hanno davvero scioccato il paese avanzando dai radar alle semifinali nazionali.

READ  Aaron Rodgers dice che vuole giocare per i Jets nel 2023

– Paolo Myerberg

Uguaglianza nel basket universitario, giusto? UConn non ha ricevuto il promemoria.

Tutte quelle chiamate ravvicinate, tutti quegli anni intermedi nel deserto dell’American Athletic Conference sembrano improvvisamente lontani nello specchietto retrovisore. Nella sua quinta stagione all’UConn, Don Hurley ha riportato gli Huskies alle Final Four, portandoli al quinto titolo nazionale della scuola.

– Don Nuvole

La Florida Atlantic potrebbe aver eliminato la sua squadra del Kansas State, ma l’allenatore dei Wildcats Jerome Tang non ha avuto altro che elogi per i gufi e ha consegnato il suo messaggio di classe di persona in uno spogliatoio celebrativo della FAU.

“La tua tenacia, la tua unità, la tua capacità di giocare l’uno per l’altro, il modo in cui comunichi tra loro: nessuno può batterti”, ha detto ai Gufi l’allenatore del K-State del primo anno. “State insieme, non fatevi distrarre da qui a (le Final Four). Restate, continuate a fare quello che state facendo.

“È il figlio più duro delle pistole che abbiamo giocato tutto l’anno”, ha aggiunto Tang. “Orgoglioso di chi e tifo per te.”

Il primo anno di Tang a Manhattan, Kansas, è stato un enorme successo dopo che ci si aspettava poco nella preseason per i Wildcats. Hanno quasi fatto la loro prima apparizione nelle Final Four dal 1964, cadendo contro il Florida Atlantic 79-76. I Gufi stanno facendo la loro prima apparizione nelle Final Four e giocheranno il vincitore della partita di domenica tra Creighton e San Diego State.

– Jace Evans

In pochi minuti venerdì sera, due programmi che hanno avuto diverse buone stagioni ma raramente sembravano essere all’apice di quelli straordinari, eliminando le ultime due teste di serie numero 1 rimanenti da questo torneo maschile NCAA.

Con risultati consecutivi, è ufficialmente il peggior marzo di tutti.

– Don Nuvole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *