Biden nomina monumento nazionale per Emmett Till e sua madre

Il presidente Biden inaugurerà martedì un memoriale nazionale per onorare Emmett Dill, un giovane uomo di colore brutalmente assassinato nel 1955, e sua madre, Mamie Dill-Mobley, hanno detto i funzionari della Casa Bianca.

L’omicidio di Emmett e il conseguente attivismo di sua madre hanno contribuito a far nascere il movimento per i diritti civili, e Mr. Biden ricorda entrambi.

Come definito dal National Park Service, un monumento nazionale è un’area protetta simile a un parco nazionale. Ci sono più di 100 monumenti nazionali nel paese. Il nuovo memoriale includerà tre siti protetti nell’Illinois, dove è stato trovato Emmett, e nel Mississippi, dove è stato ucciso.

Un sito era la chiesa in cui si tenne il funerale di Emmett, la Roberts Temple Church of God in Christ, in un quartiere storicamente nero nel South Side di Chicago chiamato Bronzeville. Un altro è Graball’s Landing nella contea di Tallahatchie, Miss., dove si ritiene che il corpo di Emmett sia stato estratto dal fiume Tallahatchie. Il terzo piano era il secondo tribunale distrettuale della contea di Tallahatchie a Sumner, Miss., dove una giuria di soli bianchi ha assolto gli assassini di Emmett.

Patrick Weems, amministratore delegato Centro di Interpretazione fino a Emmett A Sumner, domenica ha detto che la notizia del memoriale gli ha fatto venire le lacrime agli occhi.

“Sono così felice per la famiglia Dill e la nostra comunità per aver lavorato instancabilmente per far riconoscere questi siti”, ha detto. “Sono molte emozioni.”

L’installazione del nuovo memoriale martedì – 82esimo compleanno di Emmett – arriva nel mezzo di un dibattito polarizzato nel paese sull’insegnamento della storia dei neri nelle scuole pubbliche. La scorsa settimana in Florida, il Board of Education dello stato è stato preso di mira dopo aver approvato nuovi standard per l’insegnamento della storia afroamericana che includevano l’insegnamento agli studenti delle scuole medie di abilità che avrebbero giovato loro durante la loro schiavitù.

READ  Il presidente Joe Biden ha annunciato una candidatura per la rielezione nel 2024

Monumenti come Emmett e Mrs. Till-Mobley aiutano a raccontare la storia dell’America e contribuiscono a educare la nazione, Mr. Weem ha detto. “Se vogliamo crescere come società, dobbiamo elaborare le ferite del passato e le ferite del passato in questo paese, ed Emmett Till rappresenta alcune di quelle ferite”, ha detto.

“Penso che ci permetta di non dire altro”, ha aggiunto. “Questo non è quello che vogliamo essere.”

Nell’agosto del 1955, Emmett aveva 14 anni e visitava i parenti nel delta del Mississippi quando fu rapito, torturato e ucciso da una donna bianca di nome Carolyn Bryant Donham che lo accusò di averla denunciata nel negozio in cui lavorava.

All’epoca suo marito Roy Bryant e il fratellastro J.W. I Milam hanno rapito Emmett sotto la minaccia delle armi e lo hanno portato in un fienile a circa 45 minuti di distanza. Dopo averlo torturato, gli hanno sparato alla testa, gli hanno legato un ventaglio di sgranatrice di cotone da 75 libbre intorno al collo con filo spinato e hanno scaricato il suo corpo nel fiume Tallahatchie.

Il corpo di Emmett fu infine estratto dal fiume, sebbene i suoi resti potessero essere identificati solo da un anello d’argento su una delle sue dita. Gli è stato cavato un occhio, entrambi i polsi sono stati rotti e parti del cranio sono state schiacciate.

La signora Till-Mobley ha insistito per una bara aperta al suo funerale, insistendo che “l’intera nazione dovrebbe assistere a questo”.

“Volevano vedere quello che ho visto”, ha scritto nel suo libro di memorie. È diventata insegnante e attivista per i diritti civili ed è morta nel 2003.

Secondo The Chicago Defender, 250.000 persone in lutto hanno partecipato durante quattro giorni di visite pubbliche e molti altri hanno visto le fotografie del corpo di Emmett sulla rivista Jet.

READ  Le azioni Amazon salgono dopo il superamento degli utili

Il caso è stato processato, ma con una giuria tutta bianca e tutta maschile è stato rilasciato Accusato di omicidio il sig. Bryant e Mr. Milam sono due. Successivamente, un gran giurì ha scelto di non incriminarli con l’accusa di rapimento. Dopo che gli uomini furono assolti e liberati da ulteriori indagini, confessarono l’omicidio. Entrambi sono morti.

L’anno scorso, un gran giurì del Mississippi ha rifiutato di incriminare la signora Donham con l’accusa di omicidio aggravato, rapimento o omicidio colposo. È morta ad aprile.

Nel 2008, otto cartelli che descrivono in dettaglio la storia di Emmett sono stati eretti nel nord-ovest del Mississippi, incluso uno a Graball Landing. Un anno dopo, un segno dal fiume dove è stato trovato il corpo di Emmett è stato rubato e gettato nel fiume. Un segno alternativo è stato presto deturpato con fori di proiettile. Nel 2018 è stata installata un’altra alternativa, ma 35 giorni dopo l’installazione, anch’essa è stata sparata. Nel 2019 è stata installata una nuova insegna a prova di proiettile con un sistema di sorveglianza.

Presidente del consiglio di amministrazione dell’Emmett Till Interpretation Center, Rev. Willie Williams ha dichiarato domenica in una dichiarazione che il monumento nazionale sarà un simbolo di guarigione. “Ricorderà alle persone che la bellezza può emergere dalle ceneri della tragedia e che il dolore può essere trasformato in progresso attraverso l’azione collettiva”, ha aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *