Il sospettato parla di Dio, pistole e segreti di guerra durante un processo per fughe di notizie

WASHINGTON (AP) – Trovare il sospetto è relativamente facile.

In un mondo di social media che crea impronte digitali tracciabili, non ci è voluto molto perché funzionari federali e giornalisti esperti nello scavare nei dati ottenessero il nome di Jack Teixeira.

Teixeira, 21 anni, che ha prestato servizio nella Guardia nazionale aerea del Massachusetts, è stato arrestato giovedì in relazione alla fuga di documenti riservati. Ha scosso capitali da Washington a Kiev a Seoul. Rivelazioni di spionaggio su alleati e avversari degli Stati Uniti e divulgazione di informazioni militari critiche sulla guerra in Ucraina.

Il procuratore generale Merrick Garland ha dichiarato che Teixeira sarà accusato di rimozione non autorizzata di informazioni sulla sicurezza nazionale.

Gli indizi erano nei messaggi pubblicati in una chat room su Discord, il sito di social media in cui si ritiene che Teixeira abbia postato nel corso degli anni su pistole, giochi e i suoi meme preferiti – e alcuni che hanno chattato con lui, segreti statunitensi gelosamente custoditi.

Sito web investigativo Bellingate e The New York Times Prima identificato pubblicamente Teixeira, pochi minuti prima che i funzionari federali confermassero che era una persona interessata alle indagini. Hanno detto che stavano monitorando i profili su altri siti oscuri collegati a Teixeira.

Il sospettato avrebbe avuto accesso a informazioni altamente riservate come parte dei suoi doveri.

Il caso sottolinea le sfide che gli Stati Uniti e altri governi devono affrontare per mantenere i segreti in un’era di dati onnipresenti e un esercito in continua crescita di utenti esperti che cercano di capire come sfruttarli.

Alla domanda su come un membro del servizio così giovane possa avere accesso a documenti così sensibili, il portavoce del Pentagono Brig. Il generale Patrick Ryder ha affermato che è nella natura dell’esercito affidare ai suoi giovani membri del servizio alti e talvolta ampi livelli di responsabilità, comprese le autorizzazioni di sicurezza di alto livello.

READ  Lunedì inizierà un aumento salariale di 20 dollari per i lavoratori dei fast food in California

Una generazione di soldati diplomati al liceo è andata a combattere in Iraq, Afghanistan e altre zone di guerra.

“Affidiamo ai nostri membri molte responsabilità in tenera età. Pensa a un giovane sergente di plotone e alla fiducia e alla responsabilità che riponiamo in quegli individui per guidare le truppe in battaglia”, ha detto Ryder.

Nelle precedenti storie dell’Associated Press, il leaker è stato identificato come “OG” da un membro di un gruppo di chat online in cui Teixeira e altri hanno postato nel corso degli anni. Un membro del gruppo di chat ha rifiutato di fornire il suo nome all’AP, adducendo preoccupazioni per la sua sicurezza personale.

Un gruppo di chat chiamato “Thug Shaker Central” ha attirato circa due dozzine di appassionati che hanno parlato dei loro tipi preferiti di armi e hanno condiviso meme e battute, alcune delle quali razziste. Il panel prevedeva anche una discussione sulle guerre, compreso il discorso sull’invasione russa dell’Ucraina.

In quella discussione, “OG” avrebbe pubblicato ciò che ha detto essere riservato per mesi, prima scrivendolo con i suoi appunti, poi passando a pubblicare foto di fogli piegati alcuni mesi fa perché sentiva che mancava la sua scrittura. Essere preso sul serio, ha detto la persona.

Un altro partecipante al gruppo ha condiviso alcuni dei file in un altro gruppo di chat diverse settimane fa, da dove sembra che si siano diffusi su Internet.

La persona che ha parlato con l’AP ha detto di non essere stata in contatto con Teixeira giovedì, ma di essere stata in contatto all’inizio della settimana. Teixeira gli ha detto che l’FBI lo stava cercando, ha detto la persona.

READ  I documenti trapelati descrivono in dettaglio le lotte militari della Russia e gli sforzi di spionaggio degli Stati Uniti

Secondo i post di Facebook del 102nd Intelligence Wing con sede presso la Otis Air National Guard Base in Massachusetts, Teixeira è un aviatore di prima classe assegnato all’Air Force Intelligence Wing.

La specialità di Teixeira all’Air National Guard è uno “specialista dei sistemi di trasporto informatico”, essenzialmente uno specialista IT responsabile delle reti di comunicazioni militari, inclusi cavi e hub. Teixeira avrebbe avuto un livello più alto di autorizzazione di sicurezza in quel ruolo perché sarebbe stato responsabile dell’accesso alla rete e della sicurezza, ha detto un funzionario della sicurezza all’AP.

La Guardia Nazionale ha rilasciato una dichiarazione affermando di essere a conoscenza delle indagini e di “prendere la questione molto sul serio”.

“La sicurezza nazionale è la nostra priorità numero uno e qualsiasi tentativo di indebolirla compromette i nostri valori e mina la fiducia tra i nostri membri, il pubblico, gli alleati e i partner”, afferma la dichiarazione.

Giovedì la polizia locale ha bloccato la strada davanti alla casa indicata come appartenente alla sua famiglia.

L’uomo che ha parlato con l’AP dice “OG” – che ha ammesso essere Jupiter Teixeira – era un cristiano osservante che parlava spesso di Dio e pregava con i membri del gruppo di chat.

Quando si è arruolato, Teixeira si è opposto a molte delle priorità del governo degli Stati Uniti e ha denunciato l’esercito, che “era gestito da politici d’élite”, ha detto la persona, aggiungendo che non sapeva perché Teixeira si fosse arruolato. .

“Si è pentito molto di essersi unito”, ha detto la persona. “Ha anche detto che mi avrebbe preso a calci in culo se avessi voluto unirmi.”

READ  I mercati azionari si rafforzano nel primo trimestre: notizie sul mercato azionario oggi

Ma la persona ha insistito sul fatto che non credeva che Teixeira avesse fatto trapelare i documenti per indebolire il governo degli Stati Uniti o per ragioni ideologiche.

Quando il New York Times ha pubblicato per la prima volta una storia sui documenti la scorsa settimana, ha detto la persona, i membri del gruppo erano in videochiamata quando “OG” ha parlato con loro.

“Fondamentalmente quello che ha detto è stato: ‘Mi dispiace, ragazzi, ho pregato ogni giorno che questo non accadesse'”, ha detto la persona. “‘Ho pregato, ho pregato, Dio sa cosa succede dopo’”

___

La scrittrice dell’Associated Press Tara Copp ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *