Altro che addio. Il calciomercato del Milan può tirare un sospiro di sollievo grazie ai 100 milioni che, l’azionista di maggioranza della cordata cinese, Yonghong Li, ha intenzione di versare nelle casse rossonere dopo i 100 milioni già versati in estate. Nel frattempo Fassone incontra Maldini.

[adinserter block=”8″] [adinserter block=”11″]

Parte dei restanti 300 milioni dovrebbero arrivare invece dalla società d’investimento semi-statale Haixia Capital, e da altre piccole società quotate dove lo stesso Yonghong Li ha avuto nel passato o mantiene attualmente una partecipazione azionaria. Intanto si accelerano i tempi per il closing a metà novembre, aspettando che gli altri investitori cinesi svelino la propria identità.

Come si legge sul quotidiano il Corriere della Sera, il futuro ad rossonero Fassone volerà in Cina a metà ottobre per incontrare una serie di sponsor che intendono sostenere il piano della società. Dopodiché alcuni degli investitori dovrebbero tornare a Milano con Fassone, anche per incontrare Silvio Berlusconi e rivelare pubblicamente chi saranno gli azionisti del club. Prima, la prossima settimana, Fassone incontrerà Paolo Maldini per la politica societaria che prevede l’ingresso in società di una bandiera storica del Milan.
[adinserter block=”12″]

CONDIVIDI