Le acque si stanno nuovamente calmando, ma il caso Donnarumma può ormai ri-esplodere da un momento all’altro. La scorsa settimana si è consumata l’ennesima frattura tra il giovane portiere e l’ambiente, i prossimi mesi dovranno essere gestiti con molta oculatezza dal Milan.

Mentre oggi Fassone si è detto “rassicurato” dalle parole di Donnarumma su Instagram (altro messaggio distensivo del club dopo che nei giorni scorsi il portiere campano era stato definito un “patrimonio tecnico ed economico”), oggi si è parlato con insistenza di un paio di possibili scenari per il futuro.

Il primo è quello relativo al PSG, club che secondo alcuni già in estate si era mosso per portare in Francia Donnarumma. Oggi su “Le Parisien” è stata pubblicata un’interessante intervista al d.s. del club, Antero Henrique: “Nessun portiere può dire di essere in contatto con noi. Abbiamo Areola che è il futuro numero uno della nazionale francese e che ha tutta la nostra fiducia”.

Insomma, sembrerebbe chiusa la porta PSG, mentre invece oggi SportMediaset ha rilanciato un’altra clamorosa voce: dietro le “uscite” di Mino Raiola ci sarebbe l’intenzione di portarlo alla Juventus. Marotta non ha d’altronde nascosto, in passato, l’apprezzamento per il giovane portiere della nazionale che, di certo, potrebbe essere il degno erede di Buffon anche a livello di club…