E’ di certo una delle sorprese più positive nella seconda parte di stagione dell’Inter. Parliamo ovviamente di Joao Cancelo, ormai terzino destro titolare nello schieramento di Spalletti dopo aver faticato a trovare nei primi mesi la giusta collocazione tattica.

Il portoghese è in prestito dal Valencia fino al 30 giugno prossimo, l’Inter ha il diritto di riscatto fissato a 35 milioni di euro. I nerazzurri però, soprattutto nel caso in cui non dovessero centrare la qualificazione in Champions League, non possono compiere quest’investimento, anche se gli spagnoli dovessero versare i 25 milioni di euro previsti per il riscatto di Kondogbia.

Insomma, Ausilio ha già provato a contattare il Valencia e proporre un ulteriore anno di prestito, con la differenza di un riscatto obbligatorio (con cifra da trattare) nel 2019. Dalla Spagna la risposta è stata secca: no.

Il Valencia è deciso a monetizzare subito la cessione di Cancelo, forte probabilmente anche di qualche offerta proveniente dalla Premier League (si vocifera di alcuni club pronti a mettere sul piatto 50 milioni). Senza contare che sembra ci sia sottotraccia anche il Real Madrid, considerato anche che il giovane Achraf non sembra convincere come vice-Carvajal. Insomma, al di là dei buoni propositi, l’avventura di Cancelo all’Inter potrebbe finire molto presto…