Si è svolto il sorteggio della prima Uefa Nations League della storia. Per chi non lo sapesse, sarà un torneo che vedrà coinvolte tutte le nazionali europee, divise però in varie categorie. Si gioca la mini-fase a gruppi tra settembre e novembre 2018 (i gironi sono composti da 3 squadre), la fase finale da cui uscirà la prima vincitrice della manifestazione è invece prevista per giugno 2019.

La prima fascia vede impegnate 12 nazionali: le quattro vincitrici dei mini-gruppi oltre a guadagnare l’accesso alla final-four di giugno mettono in tasca già la qualificazione per Euro 2020. Le seconde classificate mantengono il posto per la prossima edizione, le terze retrocedono in seconda divisione.

L’Italia era inserita nella seconda fascia della prima divisione. C’era dunque il pericolo di beccare Germania e Spagna, alla fine è toccata la testa di serie più accessibile, il Portogallo. Oltre che con Cristiano Ronaldo, gli azzurri se la dovranno vedere anche con la Polonia di Lewandowski, Milik e Zielinski.

Nella Lega A spicca il primo gruppo composto da Germania, Francia e Olanda, mentre la Spagna se la vedrà con Inghilterra e Croazia. Saranno di certo sfide di grande fascino e con la suspense del match “ufficiale”. E’ andata meglio al Belgio che sarà impegnato contro Islanda e Svizzera.