Il rischio attentati continua a tener banco in questi giorni che precedono l’inizio di Euro 2016. Un tema scottante, che non lascia indifferenti nemmeno i protagonisti che scenderanno in campo. Jerome Boateng, fratello di Kevin Prince, non porterà la propria famiglia allo stadio in occasione degli Europei che inizieranno il prossimo 10 giugno in Francia.

[adinserter block=”8″] [adinserter block=”11″]

Il difensore tedesco, che era in campo allo Stade de France durante gli attacchi terroristici subiti da Parigi il 13 novembre scorso, non nasconde la sua preoccupazione, e lo conferma in un’intervista concessa alla Bild.

La mia famiglia e i miei figli non verranno allo stadio, penso che i rischi siano troppo grandi. È un peccato doversi confrontare con un tale problema. Ma in questi ultimi tempi sono successe troppe cose che fanno riflettere. Io voglio potermi concentrare solo sul calcio giocato e mi sentirò meglio se la mia famiglia non sarà allo stadio“.
[adinserter block=”12”]

CONDIVIDI